Cerca

Il giallo

X Factor, è morto a una festa Cranio Randagio

X Factor, è morto a una festa Cranio Randagio

Tristissimo lutto a X Factor: Vittorio Bos Andrei, 22 anni, rapper romano noto in arte Cranio Randagio, è stato trovato morto nell'appartamento di un amico a Roma dopo una festa. Il giovane artista, figura emergente nel panorama rap italiano, lo scorso anno aveva partecipato alle selezioni per X Factor e, selezionato da Mika, aveva compiuto tutto il percorso fino agli Homevisit, ultimo passo prima dell'approdo alla fase finale Live riservata a 12 concorrenti.

Ma i sogni di Cranio Randagio, come riporta il Corriere della Sera, si sono interrotti in un appartamento della Balduina, quartiere residenziale della Capitale, dove aveva partecipato a una festa con una dozzina di ragazzi. La sua morte è un giallo. 
Gli investigatori del commissariato Monte Mario, diretti da Mario Cacace, hanno convocato i partecipanti al party: l'ipotesi è che il cantante sia stato stroncato da un micidiale mix di alcol e sostanze stupefacenti.

Si potrà sicuramente capire qualcosa di più nei prossimi giorni quando ci sarà l'esito dell'autopsia. Intanto gli agenti e la scientifica hanno setacciato l'appartamento e fatto rilievi. Gli invitati hanno ammesso che nel corso della serata si era bevuto parecchio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tizi04

    14 Novembre 2016 - 17:05

    era un bravo ragazzo che si drogava al massimo una volta al giorno, si sballava almeno una volta alla settimana, magari partecipava a qualche rave e a qualche manifestazione proteggendosi con un casco nero ....... insomma un bravo ragazzo della societa' bene ...... un democratico che sapeva bene che aveva solo lui le idee giuste e cercava di imporle anche a tutti noi. Amen !!!

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    13 Novembre 2016 - 13:01

    Alcol e droga, altre volte velocità alla guida. Ragazzi, la vita è una, state più attenti, non si è infrangibili, è un peccato gettare la vita così.

    Report

    Rispondi

blog