Cerca

Contro il nero

Bancomat, nuovi limiti al prelievo: se li superi, il Fisco ti stanga

Bancomat, nuovi limiti al prelievo: se li superi, il Fisco ti stanga

Occhio al bancomat, ci sono nuovi limiti sui prelievi in contanti dal conto corrente: chi li sfora rischia salatissimi controlli del Fisco. È il contenuto del'articolo 7 Quater del Decreto Fiscale 193/2016, che prevede un limite giornaliero di 1.000 euro e un limite mensile di 5.000 euro. L'obiettivo del governo è quello di limitare e colpire il fenomeno del "nero" e dell'evasione fiscale: chi supererà i nuovi limiti infatti potrà essere soggetto a controlli dell'Agenzia dell'Entrate, che potrebbero equiparare il prelievo eccedente a reddito imponibile e quindi tassarlo. Per evitare maggiori imposte e sanzioni occorrerà dimostrare perché si è prelevato in eccedenza e come sono stati utilizzati quei soldi. È consigliabile dunque conservare la relativa documentazione (fatture, scontrini e ricevute) da usare per l'eventuale contestazione del Fisco. A differenza di imprenditori, commercianti, artigiani e semplici risparmiatori, i professionisti possono però fare affidamento su una sentenza della Corte Costituzionale che li mette al riparo dalla trasformazione dei prelievi eccedenti in redditi imponibili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • walganger

    22 Novembre 2016 - 10:10

    Il limite al contante è la mossa per far usare le carte di credito. In UK rendono circa 1,3 mld al mese. Quindi 15 mld all'anno per le banche. Inoltre ti tracciano (dove sei, dove mangi, cosa compri etc.etc.) Se credi che sia per l'evasione non hanno mai beccato nessuno;le banche hanno creato buchi di miliardi con i soliti noti. Ma a me non piu' di 1000. Se qualcuno ama prenderlo...io no!

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    15 Novembre 2016 - 20:08

    E perché mai gli italiani dovrebbero tenere i soldi in banca, con interessi pari allo 0,00, assoggettati all'imposta di bollo del 3 per 1000, anno dopo anno, e col pericolo del "bail in" se la banca dichiara fallimento? Molto meglio tenerseli sotto il mattone.

    Report

    Rispondi

  • lupoclauss

    15 Novembre 2016 - 18:06

    Questo governo di traditori non sa più che inventarsi per spremere la gente.

    Report

    Rispondi

  • attualità

    15 Novembre 2016 - 16:04

    Quando il sole risorgera' questi "governanti" Ladri verranno messi tutti faccia al muro !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog