Cerca

L'incontro

Papa Francesco, il primo Angelus: "La misericordia cambia il mondo"

Roma invasa per il discorso di Bergoglio. Il saluto semplice: "Buona domenica e buon pranzo". A Sant'Anna la benedizione dei bambini

Papa Francesco, il primo Angelus: "La misericordia cambia il mondo"

 

Una piazza stracolma, si contavano 300 mila persone, per il primo Angelus di Papa Francesco. "Fratelli e sorelle, buon giorno. Dopo il primo incontro di mercoledì scorso oggi posso rivolgere di nuovo mio saluto a tutti e sono felice di farlo di domenica, il giorno del Signore è bello per i cristiani parlarci e salutarci di domenica e oggi lo facciamo in una piazza che grazie ai media ha le dimensioni del mondo". Queste le prime parole pronunciate da Papa Bergoglio, che poi ha chiuso con calorosa semplicità. "Buona domenica e buon pranzo", e niente saluti in lingue straniere. Poi il primo tweet: "Cari amici vi ringrazio di cuore e vi chiedo di continuare a pregare per me. Papa Francesco". Il cuore del discorso del Papa è stata la Misericordia. Il Papa ha citato il libro del cardinale Kasper, che si intitola, appunto Misericordia, un concetto chiave del Vangelo: "Non dimenticate questo - ha aggiunto Bergoglio -. Il Signore mai si stanca di perdonare, siamo noi che ci dimentichiamo di chiedere perdono". La domenica del Papa si era aperta con un'ovazione nella piccola parrocchia di Sant'Anna, in Vaticano. Francesco ha celebrato la messa, e prima a salutato i numerosi fedeli presenti, stringendo loro le mani, poi ha benedetto alcuni bambini portati in braccio dai genitori. Anche a Sant'Anna l'omelia di Francesco era dedicata alla misericordia.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog