Cerca

Roma, anziana killer:

uccide per un uovo marcio

 La rabbia che fa uccidere per un uovo marcio. Un uovo e tanti litigi condominiali che hanno fatto accumulare tanta rabbia a B.A., 79enne del quartiere romano di Tor Bella Monaca. Quando la vicina di casa C.S., una 23enne madre di due bimbi, alla fine dell’ennesimo litigio ha lanciato un uovo marcio contro la serranda dell’anziana signora, lei non ci ha visto più: ha afferrato un coltello da cucina e ha colpito con violenza l’addome della giovane mamma. E’ stato inutile il pronto intervento dell’ambulanza che ha trasportato la vittima all’ospedale Policlinico Tor Vergata: poco dopo il suo arrivo la giovane donna è deceduta. Si è conclusa così dunque una vicenda di odii cresciuti tra le mura dello stesso edificio. L’anziana signora invece è stata arrestata con l’accusa di omicidio dagli agenti della Polizia della Squadra Mobile, che l’hanno condotta in questura sottraendola alla furia dei conoscenti della vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog