Cerca

Minacce alla Lega Nord

Attaccate tre sedi

Minacce alla Lega Nord
 Tre sedi della Lega Nord sono state danneggiate, questa mattina, a Padova e in provincia e un’altra vicino ad Udine. Sembra si tratti di attacchi incrociati perché, più o meno alla stessa ora in cui è stata colpita la sede di Spinea (Venezia), del liquido infiammabile è stato sparso davanti alla sede padovana del Carroccio ed incendiato. A Tombolo, un lancio di sassi ha incrinato la vetrata ed ancora una volta è stato incendiato del liquido infiammabile. Ad Udine, invece, sono state scagliate due bottigliette incendiarie contro la sede del partito. Fortunatamente, non ci sono stati danni a persone. I carabinieri di Venezia e Mestre stanno svolgendo accertamenti per capire da cosa sia stata causata l’esplosione. Per il momento non sono pervenute rivendicazioni. Il 25 aprile scorso, nel Vicentino, le vetrine di cinque uffici del Carroccio erano state coperte di scritte offensive e insozzate con letame. Lo sfregio era stato subito rivendicato all'Ansa da un fantomatico «gruppo per l'indipendenza».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fonty

    fonty

    30 Maggio 2009 - 11:11

    E' partita la campagna rossa contro chi non vuol allinearsi? (a sinistra)

    Report

    Rispondi

blog