Cerca

Silvio promette ai terremotati

crociere e vacanze al mare

Silvio promette ai terremotati
I ragazzi e le famiglie abruzzesi che hanno perso le proprie abitazioni a causa del drammatico sisma del 6 aprile, non passeranno l'estate nelle tendopoli, ma al mare o in crociera. Questo è quanto assicura il presidente del consiglio Silvio Berlusconi, durante la sua visita all’Aquila. "Entro settembre contiamo di non avere più gente nelle tende, mentre questa estate vogliamo programmare vacanze al mare per le famiglie e crociere sul Mediterraneo per i ragazzi". Dal 15 settembre, infatti, "tutto sarà attivato perché dalle tende la gente si trasferisca nelle nuove case costruite". Inoltre, aggiunge il premier, entro la fine di novembre “non ci saranno più tende, nemmeno una in piedi. Sarebbe un record non solo italiano, ma mondiale". Il Cavaliere si è poi recato all'ospedale del capoluogo abruzzese, accompagnato dal capo della Protezione civile Guido Bertolaso. Attualmente l'ospedale aquilano dispone di 162 posti letto che, a breve, diventeranno 247. “Siamo in perfetta sintonia con il programma - ribadisce il premier - Il 60% della struttura è stato già riaperto. Questo è importante perchè abbiamo evitato agli aquilani di andare a curarsi altrove”. Infine il presidente del Consiglio elogia l’impegno della Protezione civile di cui “bisogna essere orgogliosi perchè, probabilmente, è la più avanzata in Europa e forse nel mondo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog