Cerca

L'omicidio di Brera

Gioielliere ucciso a Milano
Il killer preso in Spagna

L'uomo, incensurato, era un impiantista e aveva lavorato al sistema di sicurezza del negozio. Da due mesi era rimasto senza lavoro

Gioielliere ucciso a Milano
Il killer preso in Spagna

E' stato beccato in Spagna, nella località turistica di Marbella, il presunto killer di Giovanni Veronesi. L'orefice era stato ucciso lo scorso 21 marzo nel suo negozio della centralissima via Dell'Orso a Milano, nel quesriere di Brera. Nella giornata di ieri gli inquirenti erano riusciti, attraverso una telecamera di sorveglianza esterna al negozio, a delineare l'identikit dell'assassino nonostante l'uomo prima di scappare avesse provveduto a portare via i filmati delle telecamere interne. Si trattava di un uomo di mezza età, piuttosto tarchiato. Avevano sottoposto quell'immagine ai conoscenti e ai parenti della vittima, che però non lo avevano riconosciuto. Nella notte, però, i Carabinieri del Comando Provinciale hanno dato esecuzione a un mandato europeo e sono riusciti ad inviduare il sospetto. L'uomo, incensurato, aveva lasciato l'Italia ed era arrivato fino in Spagna, nella nota località turistica di Marbella. Senza accorgrsene, però, si era portato dietro il telefonino dell'orefice, che era nella giacca di questi, con cui aveva avvolto la refurtiva. Gli uomini dell'Arma lo hanno "tracciato" fin da quando si trovava ancora in Francia e lo hanno sorpreso mentre cercava di piazzare parte della refurtiva frutto della rapina di via Dell'Orso. Peruisizioni in loco hanno permesso di recuperare gran parte dei gioielli rubati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • C_Peter66

    27 Marzo 2013 - 14:02

    Ma sì poveretto era in difficoltà quindi ha rubato perchè costretto e nel frattempo ha anche sfondato la testa della vittima spedendola al cimitero. Ma cosa volete che sia ... è una sciocchezzuola a solo spaccato la testa a un gioielliere e che importanza ha un gioielliere, se era un panettiere...... MA SI PERDONIAMOLO !!!!!!

    Report

    Rispondi

blog