Cerca

Er Batman

Spese pazze alla Regione Lazio
Torna libero Franco Fiorito

L'ex capogruppo del Pdl era già ai domiciliari nella sua casa di Anagni. E ora spera nel giudizio abbreviato

Franco Fiorito

Franco Fiorito

E' tornato in libertà l’ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio, Franco Fiorito, arrestato il 2 ottobre scorso con l’accusa di peculato per essersi impossessato di 1 milione e 400mila euro dei fondi destinati al suo gruppo consiliare. Lo ha deciso il gip del tribunale di Roma, Rosalba Liso, che ha accolto la richiesta presentata dai difensori, gli avvocati Carlo Taormina ed Enrico Pavia. Dal 27 dicembre scorso Fiorito si trovava agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Anagni, in provincia di Frosinone.

Il gup nella prossima udienza fissata per l’8 aprile dovrà pronunciarsi in merito alla richiesta di Fiorito di giudizio abbreviato. Il giudice deciderà anche se accogliere anche la richiesta di patteggiamento della pena presentate dai difensori di Bruno Galassi e Pierluigi Boschi, componenti della segreteria di Fiorito alla Pisana, imputati nello stesso procedimento. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • thorglobal

    29 Marzo 2013 - 13:01

    Leggi dello stato italiano:truffe miliardarie fatte a tavolino da politici,alcuni amministratori di banche&co.,dopo 5-6 mesi di galera.....vissero felici e contenti.Il ladro di polli invece.....Madofff negli U.S.A. non esce più.In Italia invece.....Le leggi in Italia le hanno fatte i politici volponi,alla faccia del popolo sovrano.

    Report

    Rispondi

  • hilander

    29 Marzo 2013 - 13:01

    Aumenteranno le vendite dei generi alimentari .

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    29 Marzo 2013 - 10:10

    Basta essere una "t.... d. c...." di politico e guarda caso che puoi andare in giro, continuare a fare i porchi comodi. Bravi giudici, però penso che tutti gli italiani abbiano già capito la falsità della frase che si legge nelle aule di tribunale : " la legge è uguale per tutti". Continuate così che andremo molto ma molto lontano.

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    29 Marzo 2013 - 08:08

    Questa è l'ennesima dimostrazione di un paese immerso nella fogna. Se rubi, se commetti qualsiasi delinquenza sei rispettato anzi premiato mentre se rubi un cartoccio di prosciutto al Super vai dritto in galera. A questo punto per una sana pulizia è necessaria una severa dittatura!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog