Cerca

Un pontefice umile

Il Papa al carcere minorile: lavanda dei piedi a 12 ragazzi

Bergoglio trascorre la sera del giovedì santo nel penitenziario di Casal del Marmo, a Roma. Poi la tradizionale cerimonia, con una novità: la lavanda anche per due ragazze

Papa Bergoglio

Papa Bergoglio

Papa Francesco ha scelto di trascorrere la serata del giovedì santo nel carcere minorile di Casal del Marmo, a Roma. Si tratta di un gesto in piena continuità con l'inizio del suo pontificato, nel nome dell'umiltà e del rifiuto dello sfarzo. Bergoglio, al termine della breve Omelia per la Messa In Coena Domini tenuta nella cappella del penitenziario, ha effettuato la tradizionale cerimonia della lavanda dei piedi, richiamando lo stesso gesto che fece Gesù con i suoi 12 discepoli. Il Pontefice ha lavato i piedi a 12 giovani ospitati nel carcere minorile: tra loro anche due ragazze.  

"Un segno" - Nel corso dell'Omelia, il Papa ha spiegato: "Fra noi quello che è più alto deve essere al servizio degli altri, è un segno, lavare i piedi. E questo che io faccio lavandovi i piedi, e lo faccio con amore, è un dovere per me vescovo e prete. Ma mi viene dal cuore. Ma anche voi aiutateci sempre. Adesso faremo questa cerimonia di lavarci i piedi e io davvero sono disposto a servire l’uno all’altro, penso questo: è una carezza di Gesù". Queste le parole del Papa, a commento dei brani della Scrittura letti da un giovane detenuto e da un'educatrice, oltre che da Don Nicolò Ciccolini, uno dei sacerdoti impegnati nella struttura.

Casal del Marmo, Roma, Lazio, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    29 Marzo 2013 - 02:02

    voglia il cielo che tu abbia ragione io la fiducia la sto perdendo e pensare che la pensavo come te ma i ladri mi hanno fatto perdere la fede.

    Report

    Rispondi

blog