Cerca

Così le toghe

Ruby, il marito Luca Risso condannato a un anno per pedopornografia

Luca Risso aveva dei video di uno spettacolo fetish della consorte. Ma all'epoca lei era minorenne: così è arrivata la sentenza

Ruby Rubacuori

Ruby Rubacuori

Altre guai giudiziari nell'universo di Ruby Rubacuori. Stavolta a finire nel mirino della magistratura è suo marito, Luca Risso. Con una sentenza che farà discutere, il giudice del tribunale penale di Genova lo ha infatti condannato ad un anno di reclusione per pedopornografia. Risso è stato trovato in possesso di alcuni video pornografici che ritraevano Ruby impegnata in uno spettacolo fetish di natura pornografica. La cosa curiosa è che Risso, se la condanna verrà confermata in Cassazione, dovrà scontare un anno di carcere per il possesso di un video che ha come protagonista la sua consorte, Kharima El Marough, la "regina" del bunga-bunga. I video sarebbero stati girati quando la ragazza marocchina aveva 17 anni, ed era quindi minorenne. Da qui l'accusa per pedopornografia. Luca Risso è stato invece assolto dall'accusa di essere stato l'organizzatore dello spettacolo per mancanza di prove. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eureka.mi

    25 Aprile 2013 - 17:05

    Si può solo dire che i giudici hanno voglia di perdere tempo.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    24 Aprile 2013 - 21:09

    Poverina lei, pensare che c'è gente della sinistra che vuole farla passare per una prostituta!!! Ah...questi komunistacci cattivi cattivi... Povera santarellina, chiedi ancora qualche soldino al Porcello di Arcore, prima che li spenda tutti per la ex moglie !!!

    Report

    Rispondi

blog