Cerca

Regina coeli

Papa Francesco contro la pedofilia: vicino ai i bambini vittima di abusi

Il Pontefice nella giornata contro la violenza sui più piccoli: l'infanzia va difesa e tutelata

Papa Francesco

 


La Giornata dei bambini vittime della violenza "mi offre l'occasione per rivolgere il mio pensiero a quanti hanno sofferto e soffrono a causa di abusi. Vorrei assicurare loro che sono presenti nella mia preghiera, ma vorrei anche dire con forza che tutti dobbiamo impegnarci con chiarezza e coraggio affinché ogni persona umana, specialmente i bambini, che sono tra le categorie piuù vulnerabili, sia sempre difesa e tutelata". Lo ha detto Papa Francesco al termine della Santa Messa celebrata per le Confraternite sul Sagrato della Basilica Vaticana, inviando un "saluto speciale" all'Associazione Meter, impegnata nella lotta alla pedofilia. Il Papa ha poi esortato i fedeli a “camminare con decisione verso la santità; non accontentatevi di una vita cristiana mediocre, ma la vostra appartenenza sia di stimolo, anzitutto per voi, ad amare di più Gesù Cristo''. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    07 Maggio 2013 - 15:03

    Evirateli tutti ; Stupratori , pedofili etc etc... Non credo all'infermita' mentale o a problemi psicologici... Evirazione. Ne basterebbe uno soltanto, poi ci penseranno 2 volte, e metteranno a posto le mani.

    Report

    Rispondi

  • charmant2

    06 Maggio 2013 - 09:09

    appartenenti al tuo esercito di prelati,ti suggerisco chiare esortazioni seguite da punizioni esmplari.Oppure potresti chiudere un occhio per tutti coloro che vorrebbero la riaperture delle case chiuse. Avremmo un buon gettito fiscale per pagare l'imu e molti preti,le frequenterebbero cambiandosi d'abito, evitanto di deflorare tanti innocenti bambini.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    05 Maggio 2013 - 17:05

    credo che anche il più ignorante vecchietto del più sperduto paesino di montagna, senza servitori, senza opere d'arte e senza il governo di alcun centro di potere simile al vaticano, avrebbe detto la stessa cosa e magari l'avrebbe detta anche meglio..... a che pro paghiamo sovvenzioni a questi teorici dell'ovvio, e che si comportano poi al CONTRARIO di quanto inutilmente dicono ?

    Report

    Rispondi

blog