Cerca

Lo scandalo a Palazzo Chigi

Rolex in cambio di una legge, si dimette la sottosegretaria Vicari indagata a Trapani

3
Rolex in cambio di una legge, si dimette la sottosegretaria Vicari indagata a Trapani

Il sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti Simona Vicari (Ap) annuncia le sue dimissioni dall'incarico di governo in seguito all'inchiesta della Dda di Palermo che la vede indagata per corruzione con l'accusa di aver presentato un emendamento che abbassava dal 10 al 4% l'Iva sui trasporti marittimi, in cambio di un Rolex ricevuto dall'imprenditore navale Morace a Natale.

"Poiché la mia permanenza nell'incarico di sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti comporterebbe di affrontare quotidianamente una materia per la quale sono oggi sottoposta ad indagine, - dichiara in una nota - al fine di garantire a me e al mondo che è maggiormente interessato al trasporto marittimo e a tutto il Governo che ho avuto l'onore di rappresentare, una maggiore serenità, ritengo opportuno rassegnare le mie dimissioni che mi consentiranno di meglio rappresentare all'Autorità giudiziaria tutte le ragioni per le quali sono assolutamente estranea a quanto contestato".

"In quella sede farò chiarezza - sostiene Vicari - anche del regalo ricevuto da Morace che nulla ha a che vedere con il ruolo di
Sottosegretario e l'impegno da me profuso per il riordino dell'intero settore". "Sono assolutamente tranquilla e certa della liceità della mia azione essendomi, della vicenda, interessata - prosegue il sottosegretario - nel pieno adempimento delle deleghe che mi erano state conferite e nella pienezza del ruolo di Parlamentare che rivesto e questo per venire incontro alle esigenze dell'intero comparto marittimo". "Se il signor Morace ne beneficerà - continua Vicari - ciò avverrà al pari di tutti i suoi colleghi che operano nel settore e senza alcun privilegio personale".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • primulanonrossa

    20 Maggio 2017 - 11:11

    To ve un'altra che si sente serena, tranquilla, ha la coscienza a posto, ha fiducia nella magistratura, digerisce bene, non ha acidità di stomaco, anche per la pecari tutto si risolverà nel migliore dei modi

    Report

    Rispondi

  • frankie stein

    20 Maggio 2017 - 08:08

    Si noti che il deputato regionale di Forza Italia tradotto in galera Mimmo Fazio non compare neanche di striscio in questa vicenda accortamente arrangiata per i liberonzi. In compenso i semplici indagati paiono già col cappio al collo. Troppo sensibili e premurosi...

    Report

    Rispondi

  • maxvolt

    19 Maggio 2017 - 21:09

    Belle parole e sufficiente spiegazione. Purtroppo nessuno le crederà mai.

    Report

    Rispondi

media