Cerca

Offerta da 7,3 miliardi

Esselunga, Giuliana e Marina Caprotti ai cinesi: "L'azienda non è in vendita"

16 Giugno 2017

2
Esselunga, Giuliana e Marina Caprotti ai cinesi: "L'azienda non è in vendita"

"In relazione ai recenti articoli apparsi sulla stampa desideriamo precisare a tutti Voi che l’Azienda non è in vendita». È quanto si legge in un messaggio inviato ai quadri e dirigenti del gruppo, scritto e sottoscritto da Giuliana Caprotti, presidente onoraria
di Esselunga, e da sua figlia Marina, vicepresidente della società di supermercati. La precisazione arriva all’indomani della notizia
dell’interesse di un investitore cinese per rilevare Esselunga. L’offerta da 7,3 miliardi di euro da parte dello Yida Investment Group sarebbe scaduta il prossimo 7 luglio.  Le due donne detengono il 70% del gruppo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • qwerty1995

    16 Giugno 2017 - 19:07

    Eccellente risposta. Brave!

    Report

    Rispondi

  • charlie23

    16 Giugno 2017 - 19:07

    Complimenti agli eredi che non hanno ceduto alle lusinghe cinesi!

    Report

    Rispondi

media