Cerca

Le pene secondo l'oncologo

Veronesi: l'ergastolo va abolito

L'ex ministro della Sanità: dopo dieci anni anche il più incallito delinquente può tornare una persona normale

Umberto Veronesi

Continua la campagna di Umberto Veronesi contro l'ergastolo e il carcere duro. Secondop l'oncologo confliggono infatti con l'obbligo della rieducazione. Durante il suo intervento al convegno su detenzione e diritti umani organizzato dalla Camera penale di Milano, Veronesi ha infatti ricordato che:  "il male non esiste nell’uomo, che ha soltanto un’origine ambientale e non genetica e che la scienza ha dimostrato come il cervello si rigeneri continuamente durante la vita. In base questi due presupposti, secondo Veronesi, "condannare un uomo di 40 anni per un delitto commesso a 20 è come condannare un’altra persona perché, ormai, non è più lui". 

La spiegazione scientifica - Portando ad esempio gli ordinamenti dove "il carcere è una scuola", che manifestano percentuali di recidiva molto inferiori a quella italiana, Veronesi ha invitato a credere nella certezza del cambiamento, insito negli essere umani, purchè stimolato. Per questo, tanto il 41 bis quanto l'egastolo ostativo sarebbero "Anticostituzionali, antiscintifici e antistorici. La Costituzione - ha concluso - implica e obbliga alla rieducazione. E’ evidente che condanna a vita e rieducazione siano in banale contraddizione". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlo5

    18 Novembre 2014 - 01:01

    Caro Professore non concordo. Va bene la rieducazione, va bene un luogo carcere decente e non i lagher italiani, va bene che si potrebbe diveire un'altra persona ma in galera ci devi stare altrimenti la certezza della pena, che da noi gia' non esiste, sarebbe un permessivismo che fa si che si commettano delitti sapendo che dopo si possa uscire. Bene questo lo eviterei. E buona pace ai cambiamenti

    Report

    Rispondi

  • lucy

    17 Maggio 2013 - 20:08

    vedi IZZO della strage del circeo .. è tornato una persona NORMALE! ma questo chi è un altro BASAGLIA?????

    Report

    Rispondi

  • raucher

    17 Maggio 2013 - 17:05

    L'ergastolo non esiste più , al max 30 anni che non vengono mai applicati con la buona condotta , i permessi , le attenuanti. Siamo i pulcinella della giustizia , non per niente i delinquenti arrivano tutti qua, è risaputo.

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    17 Maggio 2013 - 17:05

    qua tra quelli che non muoiono più, tra i delinquenti che entrano ed escono con la scusa del recupero si mandano alla malora milioni di persone perché non ci sono piu' soldi. bene cominciamo ad eliminare quelli eliminabili, creiamo posti di lavoro, facciamo qualche guerra per sfoltire le fila e poi ricominciamo a rifre quello che e' stato distrutto. riduciamo tutte le spese inutili comprese quelle per i carcerati. le famiglie devono concorrere nelle spese del mantenimento dei loro cari con addebiti sostanziali. oppure camere a gas.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog