Cerca

Il suicidio

Savona, suicida un imprenditore che chiese aiuto a Beppe Grillo

Savona, imprenditore disperato si cosparge di benzina e si uccide. Il 26 febbraio andò a casa del leader del M5s per rivolgergli un appello

Mauro Sari

Mauro Sari

 

Problemi di salute e problemi economici. Mauro Sari, imprenditore di 47 anni, non ha retto: si è ucciso dandosi fuoco nel piazzale di una trattoria sull'Aurelia a Vado Ligure, in provincia di Savona. E' stato inutile il tentativo di intervenire dei vigili del fuoco e del 118: le ustioni ne hanno causato il decesso in pochi istanti. Accanto al cadavere è stata trovata la tanica di benzina.

Le ragioni del gesto - La vittima è un artigiano edile della zona: secondo quanto finora accertato dai carabinieri e dalla polizia municipale di Vado Ligure, l'uomo si sarebbe tolto la vita per problemi di salute. Si indaga però anche sulla possibilità che dietro al gesto ci siano anche altre motivazioni. Sari, infatti, aveva chiesto aiuto a Beppe Grillo per risolvere i suoi problemi di salute.

Sotto casa di Grillo - L'appello rivolto dall'uomo al leader del Movimento 5 Stelle risale al giorno successivo alle elezioni politiche. Era il 26 febbraio, e Grillo era fresco del "trionfo" alle urne. Così Sari andò fin sotto casa del comico per incontrarlo. Poi, davanti alle telecamere dei reporter, raccontò il periodo difficile che stava attraversando. Grillo aveva anche parlato di lui nel corso di un comizio, citando un imprenditore colpito dalla crisi. E che ora ha deciso di farla finita.

Si suicida, a febbraio aveva chiesto aiuto a Grillo
Guarda il video su LiberoTv

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • satanik

    18 Maggio 2013 - 14:02

    bastava avere una figlia o nipote mignotta da inviare ad Arcore...... 2 o 3 mila euro a serata per cenette eleganti.

    Report

    Rispondi

  • giggino1977

    18 Maggio 2013 - 10:10

    Difficile commentare una schifezza del genere. Questo giornale mi delude ogni giorno di più.

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    18 Maggio 2013 - 02:02

    questo ha illuso parecchia gente,ma, e solo un qua-qua-ra-qua, purtroppo!

    Report

    Rispondi

  • ramon57

    18 Maggio 2013 - 00:12

    Adesso la colpa è di Grillo come quando cacava una mosca era colpa di Berlusconi. Un conto è guadagnare soldi lavorando e probabilmente sapendoci fare nella vita, e un altro è arricchendosi rubando soldi pubblici come hanno sempre fatto quelli che probabilmente vota thebestluly. E' la solita invidia di alcuni impotenti sinistronzi che passano la vita girando nella ruota del criceto e una volta fuori non sanno più che fare. Deve essere vero che per alcuni prenderlo dietro per venti anni, poi ci prendono gusto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog