Cerca

Il giallo

Borsellino, in un video l'agenda rossa dei segreti

Un'agenda rossa nel fermo.immagine di un video girato dai vigili del fuoco

 

Tutti la cercavano da vent'anni e adesso spunta da un video dei vigili del fuoco. L’agenda rossa di Paolo Borsellino in un filmato girato dai vigili del fuoco nell’immediatezza della strage  di via D’Amelio, nella quale il magistrato morì con i cinque uomini  della sua scorta. L'agenda era dove era logico che fosse: accanto al corpo del magistrrato. Il quotidiano "Repubblica" pubblica il fotogramma nel quale si vede un’agenda del tutto simile a quella nella quale  Borsellino annotava i suoi appunti più riservati dopo la morte di Giovanni Falcone a terra accanto al suo corpo carbonizzato  dall’esplosione dell’autobomba. A quanto ricostruisce il quotidiano sulla base delle due ore di   filmato, acquisito dalla procura di Caltanissettta già 20 anni fa,  l'agenda scomparsa era ben visibile ancora pochi minuti dopo   l'esplosione, “almeno fino a quando un uomo, non in divisa, si  avvicina al corpo di Paolo Borsellino e, con il piede sinistro alza un  pezzo di cartone che la copre”. Ora la Procura di Caltanissetta indaga per provare a scoprire chi abbia fatto sparire l'agenda in cui si potrebbero essere elementi chiave della lotta alla mafia e, soprattutto, eventuali responsabilità istituzionali accanto a Cosa Nostra. Perché, come ricorda Repubblica, il sospetto dei pm è che Borsellino avesse scoperto la trattativa Stato-mafia nelle ultime settimane della sua vita. 

Il giallo - Adesso torna utile la testimonianza dell'ispettore di polizia Giuseppe Garofalo ripoertata da Repubblica. Il poliziotto  ai magistrati di Caltanissetta, disse: "Ricordo di aver notato una persona in abiti civili alla quale ho chiesto spiegazioni in merito alla sua presenza nei pressi dell'auto blindata. A questo proposito non riesco a ricordare se la persona mi abbia chiesto qualcosa in merito alla borsa o se io l'ho vista con la borsa in mano o comunque nei pressi dell'auto del giudice. Di sicuro ho chiesto a questa persona chi fosse e lei mi ha detto di appartenere ai "servizi". Il nuovo filmato fornisce una pista decisiva per risolvere il giallo dell'agenda. 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eovero

    18 Maggio 2013 - 18:06

    lì da voi è tutto un sospetto,ma alla fine passano gli anni e non si arriva,e non si arriverà mai a nulla,l'agenda trovata?...un spot per l'isola

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    18 Maggio 2013 - 18:06

    Ormai non si potrà più sapere, chi ce lo poteva dire ci ha lasciato poco tempo fa!

    Report

    Rispondi

blog