Cerca

Amore criminale

La Miss pestata a sangue perdona il suo aguzzino

La ventenne ridotta in fin di vita dal fidanzato ritira la denuncia: lo amo

Rosaria Aprea

Rosaria Aprea

Innamorata del suo aguzzino al punto di perdonargli tutto, anche le botte che le hanno spappolato la milza e l'emorragia interna provocata dai calci che avrebbe potuto ammazzarla. Rosaria Aprea, una bellissima ragazza di venti anni, Miss Yacht Club a Pesaro, ha ritirato la sua denuncia nei confronti del fidanzato, nonchè padre di suofiglio che la settimana scorsa, per l'ennesima volta (era successo anche durante la gravidanza) l'aveva picchiata costringendola questa volta a un ricovero urgente all'ospedale di Caserta durante il quale è stata operata due volte in poche ore: prima per asportarle la milza e poi per fermare una emorragia interna. Ancora oggi i medici non hanno sciolto la prognosi, ma lei pensa al suo uomo, Antonio Caliendo, imprenditore ventisettenne di Casal di Principe, rinchiuso in carcere. In una intervista rilasciata al Corriere del Mezzogiorno lo difende: "Sto male al pensiero che sia rinchiuso in carcere. Non voglio che Antonio resti ancora lì dentro. Lo so che non si è reso conto di quello che mi ha fatto e voglio tornare con lui". Dice che vorrebbe "poterlo incontrare perché sono certa che si è pentito. Vorrei potergli dire da vicino: mi manchi tanto, vorrei tornare a passare le nostre serate assieme sul divano della tavernetta". "Lo amo da morire", dice convinta dal suo letto d'ospedale. E ingenuamente non si accorge che nel suo caso quella frase rischia di esprimere una tragica verità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    21 Maggio 2013 - 10:10

    Per me la cara Miss e' scema ,e ricopre il titolo della solita bella ma scema come non mai. Ti ha picchiata ? Basta ! Mollalo ,sei figa ,sai quanti ne trovi di meglio , ma no' alcune donne credono ancora al vero amore , o hanno paura di cambiare perche' si sentono sole .... Queste sono donne malate , e dovrebbero essere staccare dall'ambiente che crea violenza e ricollocate in un altra citta' .... Poi non ci meravigliamo del femminicidio o di violenza sulle donne ... Ste donnine mi fanno veramente pena, se qualcuno poi le uccide non mi meraviglio.

    Report

    Rispondi

  • alfredido1

    21 Maggio 2013 - 08:08

    Mi sembrano tuti e due fuori di testa. Lei cerca pubblicità ? Comunque questa storia e questi personaggi dovrebbero sparire dai media.

    Report

    Rispondi

  • anco marzio

    21 Maggio 2013 - 08:08

    questa è come quelle che si sposano con il marocchino o egiziano di turno e poi le obbligano ad indossare il chador o altro chiaramente non ne vogliono sapere e poi le uccidono e noi a piangere e fare casino con gli extracomunitari la miss in questione appartiene alla specie "nun me ama più perchè nun me mena" povera Italia adesso sarà ancora più succube di questo squilibrato (commento volutamente polemico e politicamente scorretto)

    Report

    Rispondi

  • rdygua

    21 Maggio 2013 - 06:06

    Ognuno è destino della propria vita ma personalmente se fossi in lei un pensierino per il futuro lo farei, se non altro per il figlio che arriverà. Come reagirà questo tizio una volta che avrà un figlio ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog