Cerca

Il processo a Milano

Processo Ruby, i legali della Minetti: "Annullare la testimonianza di Karima"

I legali di Nicole: "La testimonianza non è valida. Troppi gli omissis dei pm, impossibile organizzare la difesa"

8
Nicole Minetti

Nicole Minetti

di Andrea Tempestini
@antempestini

Nelle pruriginose aule dove si celebra il processo Ruby si scontrano anche le due presunte, ma indiscusse, regine del bunga bunga. Nicole Minetti contro Ruby Rubacuori. Per Karima è il giorno del controesame. Nuovamente sotto torchio, ancora una volta nega i rapporti sessuali col Cav. Lo fa anche con motivazioni piuttosto pittoresche: "Non mi sono prostituita con Cristiano Ronaldo, figuratevi con Silvio Berlusconi". La marocchina parla anche dell'ex consigliera: "Solo conoscenza, semplice amicizia tra me e Nicole Minetti". Così Ruby, a precisa domanda del pm Antonio Sangermano, motiva i 122 contatti telefonici con Nicole tra febbraio e giugno 2010.

"Annullare la testimonianza" - Prendono poi la parola i legali della Minetti. Parla l'avvocato Pasquale Pantano. Perentoria la richiesta: "Annullate la testimonianza di Ruby". Lo scontro passa per il lavoro dei pm, che il legale ritiene quantomeno imprciso. Secondo Pantano, infatti, i pm Sangermano e Pietro Forno, nel corso del controesame hanno posto a Karima delle domande che si riferivano ai verbali, in parte omissati, resi dalla marocchina nel corso delle indagini. L'avvocato insiste: "Uno dei grandi temi della testimonianza è la veridicità delle dichiarazioni di Ruby", che risulterebbe però compromessa dalle domande sui verbali, perché in parte coperti dal segreto. 

Gli omissis - L'avvocato, in buona sostanza, si riferisce alla presenza nelle carte di numerosi omissis. Diverse parti delle dichiarazioni fornite da Ruby tra luglio e agosto 2010 sono state cancellate, e così, secondo Pantano, la difesa della Minetti non ha potuto avere una visione completa del caso. Sangermano ha ribattuto spiegando che gli omissis riguardano "nomi di persone e circostanze irrilevanti ai fini processuali". Ma tant'è: l'eccezione è stata sollevata. La Minetti, di fatto, chiede che con un tratto di penna l'intera deposizione di Ruby venga cancellata. I giudici, ora, sono in camera di consiglio per decidere sull'eccezione sollevata".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cavallotrotto

    01 Giugno 2013 - 12:12

    vada in algeria , minetti e si consoli con i musulmani . ma stia zitta , ha guadagnato abbastanza soldi ? bene vada in messico

    Report

    Rispondi

  • pinco

    31 Maggio 2013 - 23:11

    ......non lo ciuccia nessuno!

    Report

    Rispondi

  • Cosean

    24 Maggio 2013 - 20:08

    dato che è impossibile organizzarle la difesa, diventa ufficialmente indifendibile e quindi deve essere assolta!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media