Cerca

Lontano dai riflettori

Bach, cibo ai gatti o orto bio:
ecco la pensione di Ratzinger

Così trascorre le sue giornate Benedetto XVI, Papa emerito: il racconto della sua vita al monastero Mater Ecclesia, tra preghiera, letture e hobby

Bach, cibo ai gatti o orto bio:
ecco la pensione di Ratzinger

Relax, tranquille passeggiate, orto biologico, qualche amico, musica classica e tanta preghiera: ecco come trascorre le giornate il Papa emerito Benedetto XVI dopo aver rinunciato,lo scorso febbraio, al più alto incarico ecclesiastico. Da poco più di un mese Joseph Ratzinger soggiorna all'interno del Monastero Mater Ecclesiae in Vaticano, nascosto ai fedeli e agli occhi del mondo. Il magazine Chi, in esclusiva mondiale, rivela come l'ex capo spirituale del governo di San Pietro trascorra le sue giornate: "Ratzinger sta bene, ovviamente è anziano - spiega a Il Giornale un monsignor -, ma è molto lucido e continua a camminare sempre utilizzando il bastone" poi aggiunge: "Sta iniziando pian piano ad ambientarsi in questa nuova casa e sembra trovarsi davvero molto bene".

Le giornate -
La sveglia per Ratzinger suona ogni mattina prima delle 7, poi la celebrazione della messa nella piccola cappella e la colazione servita nella sala da pranzo. Il resto della mattinata Benetto XVI lo passa nel suo studio, leggendo libri e ascoltando Mozart o Bach. La giornata di Papa Benedetto però non è dedicata solo allo studio teologico o alle sacre letture, al primo posto c'è la preghiera: ogni pomeriggio, come già accadeva durante il suo incarico, fa lunghe passeggiate nei giardini del monastero in compagnia del fedele segretario, il Prefetto della Casa Pontificia Monsignor George Ganswein e alle quattro Memores, laiche consacrate di Comunione e Liberazione. Tutti insieme pregano recitando il rosario, seguiti a vista dall'occhio vigile della Gendarmeria Vaticana. Benedetto XVI ama molto la natura e, spesso, si reca all'orto biologico o a dar da mangiare ai pesci o gatti presenti all'interno del parco.

Le visite -
Nonostante si sia ormai ritirato a vita privata, al Mater Ecclesia, Ratzinger ama incontrare le persone che conosce da sempre. Benedetto XVI ha anche instaurato una serie di contatti con Papa Francesco al quale ha anche consegnato la sua enciclica incompiuta. Presto inoltre riceverà la visita del fratello 89enne Georg per il quale è già stato predisposto un appartamento sempre all'interno del monastero.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog