Cerca

Tragedia nel Padovano

Ragazza uccisa e trascinata dal Suv
La conducente non si è accorta di nulla

Giulia Spinello, 22 anni, stava andando dalla nonna quando è stata travolta dall'auto

Giulia Spinello in una foto di Facebook

Giulia Spinello in una foto di Facebook

Un incidente spaventoso, incredibile, che ha gettato nello sgomento una piccola comunità della zona di Padova. Giulia Spinello, 22 anni, è stata travolta da un Suv, un Grand Cherokee che l’ha investita e trascinata per 3 chilometri, qualcuno dice anche di più. La conducente, una donna di 63 anni, di San Giorgio delle Pertiche, non si era nemmeno accorta dell’impatto, è rientrata a casa e ha parcheggiato davanti alla sua casa di Arsego poco lontano. I carabinieri stanno cercando di ricostruire la vicenda che sembra persino impossibile. La tragedia è emersa perchè un passante ha visto la scena e ha chiamato i carabinieri. 

I militari hanno trovato il corpo, ancora intero, incastrato sul muso dell’auto. La povera ragazza aveva perso tutti i vestiti, strappati nella corsa mortale, le sue scarpe da ginnastica sono rimaste sul luogo dell’investimento. Il corpo, a quanto sembra, non è neppure finito sotto le ruote e potrebbe essere che la morte sia sopraggiunta all’istante dell’impatto. I carabinieri hanno letteralmente seguito una via di sangue e di vestiti strappati che li ha portati alla casa della proprietaria del Suv. La Spinello era studentessa alla scuola di aeronautica e questa mattina era uscita a piedi per andare dalla nonna. I familiari della giovane sono all’ospedale per il riconoscimento. 

Secondo quanto accertato dai carabinieri, la 63enne che era alla guida del mezzo soffre di gravi patologie psicologiche e potrebbe aver commesso il fatto sotto l'effetto di farmaci. La donna è stata arrestata con l'accusa di omicidio colposo e messa ai domiciliari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • attualità

    05 Agosto 2014 - 11:11

    Chi uccide deve pagare! con le buone o con le cattive. Alla faccia dei giudici "giudicanti"..

    Report

    Rispondi

  • arwen

    01 Giugno 2013 - 13:01

    per 4 km. In un paese dove un PM chiede 7 anni di reclusione per la Minetti, rea di aver esercitato, forse, il mestiere più antico del mondo, l'omicida che ha massacrato questa ragazza, così come tutti gli altri suoi simili, non farà neanche un giorno di galera. Vi ricordo che è stata proprio la magistratura giudicante che ha rifiutato di riconoscere la volontarietà in questi eventi. Inoltre, vorrei sapere se la signora che guidava soffriva realmente di gravi patologie psicologiche, perchè aveva ancora la patente? Paese civile di questo piffero!

    Report

    Rispondi

  • plaunad

    01 Giugno 2013 - 13:01

    E le sempre strillanti femministe (e femministi) non hanno niente da dire ?

    Report

    Rispondi

  • releone13

    31 Maggio 2013 - 16:04

    deve maledire per l'eternità questa stronza, spero che sprofondi nell'inferno, che subisca le peggiori sofferenze che il SIgnore può infliggere, erchè solo una persona ignobile e maledetta può commettere un gesto come questo. Ma tanto sarà accusata di omicidio colposo, e tempo un paio di mesi sarà fuori di nuovo con il suo SUV rimesso a nuovo, tanto ha ammazzato una ragazza di 22 anni, che aveva tutta la vita davanti, che cazzo gli frega a lei.......Spero che tutti i soldi che ha li spenda in cure che non gli servano a nulla, cosi da soffrire le peggiori pene.

    Report

    Rispondi

blog