Cerca

Nel torinese

Barista reagisce al tentativo di rapina
Ucciso a colpi di pistola

L'uomo aggredito da due uomini con il volto coperto da passamontagna: è caccia ai banditi

Barista reagisce al tentativo di rapina
Ucciso a colpi di pistola

Il titolare di un bar di Pinerolo, Giovanni Bruno di 38 anni, è stato ucciso nella notte da due persone che con il volto coperto da passamontagna probabilmente durante il tentativo di rapinare l'incasso della giornata. Il gestore del bar avrebbe cercato di reagire e a quel punto i due malviventi gli hanno esploso contro quattro o cinque colpi di arma da fuoco di cui tre, mortali. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Pinerolo e sono stati istituiti posti di blocco per dare la caccia ai due banditi. 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nero60

    05 Giugno 2013 - 13:01

    se era il titolare ad uccidere i delinquenti era gia' in galera per eccesso di legittima difesa,visto che e morto lui, allora belle parole e un bel funerale con le autorita' presenti. morale: meglio un brutto processo che un bel funerale.

    Report

    Rispondi

  • barbanera

    05 Giugno 2013 - 13:01

    Così ragionano gli italiani,specie i sinistronzi:tanto,finchè succede agli altri....ma sì,facciamo finta di niente.Nazione di infingardi,traditori,mafiosi,baffineri e mandolino.

    Report

    Rispondi

  • 5Alek5

    05 Giugno 2013 - 11:11

    Non preoccupiamoci ora qualche magistrato imputerà i rapinatori di eccesso di legittima difesa ha ha ha :)

    Report

    Rispondi

blog