Cerca

Siena

Bimbo di 17 mesi muore
sbranato dal cane del nonno

L'animale è ora fuggito e non si trova. Il piccolo stava gattonando quando è stato assalito. Inutile l'intervento dei parenti e poi dei sanitari del 118

Un bambino di 17 mesi e' morto, sbranato da due cani, in localita' strada del Petriccio alla periferia di Siena. Gli animali sono di proprieta' del nonno del piccolo. Secondo una prima ricostruzione il bimbo sarebbe venuto a contatto con gli animali 'gattonando' per terra. A scoprire quanto stava succedendo il padre, che ha chiamato il 118 che lo ha trasportato in ospedale, ma per il piccolo non c'è stato niente da fare. Sul posto i carabineri che stanno svolgendo indagini. Gli sarebbero animali di proprietà del nonno.  Secondo quanto ricostruito, il piccolo stava dormendo con il padre; il bimbo si è alzato da solo ed è sceso al piano di sotto, dove ha aperto una porta che divide la casa dei suoi genitori da quella degli zii. Al di là della porta c'erano i quattro cani dello zio del piccolo, tra cui due pastori tedeschi. Sarebbe stata proprio una femmina di pastore tedesco ad azzannare mortalmente il bambino. L'animale è fuggito e non si trova. Sul posto sono intervenuti i soccorritori, ma per la piccola vittima non c'era più niente da fare.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pinco

    09 Giugno 2013 - 17:05

    Quando lo capiranno che i cani sono pericolosi?

    Report

    Rispondi

  • mariano1963

    08 Giugno 2013 - 21:09

    Il suo discorso da animalista non fa una piega. Io non sono un animalista ma non odio i cani, odio quelli che scrivono delle oscenita'.

    Report

    Rispondi

  • Gilly

    08 Giugno 2013 - 20:08

    I cani sono animali e vivono d'istinto,sempre. Mi domando dove fosse il padre o qualsiasi altro adulto...non si lascia un bambino di 17 mesi gattonare da solo! E soprattutto si devono rispettare gli spazi degli animali e i loro territori. Il cane ha agito d'istinto e non ne ha colpa. forse qulacuno avrebbe dovuto badare al bambino e controllarlo,chiudendo le porte.Si fa troppo presto a dare la colpa agli animali! Un cane azzanna e viene abbattuto,un uomo stupra e viene dichiarato incapace di intendere e di volere. Mi spiace per il bambino e per la disattenzione dei suoi famigliari.

    Report

    Rispondi

    • sebin6

      16 Marzo 2015 - 20:08

      la colpa non è dei cani, ma degli animali-sti che li difendono. L'Italia è piena di cani randagi che vivono in branco e sono pericolosi. Per evitare incidenti mortali, diamo in pasto un animalista al giorno a ogni branco di cani..

      Report

      Rispondi

  • lucy

    08 Giugno 2013 - 19:07

    L articolo nn precisa la razza dei cani... comunque ho un cane e in ogni caso non mi fiderei di quelle razze pericolose (pitbul o rotwail) se avessi un bimbo piccolo!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog