Cerca

La proposta di legge

In arrivo la multa low-cost
Ecco come si risparmia

Si pensa anche a facilitare il pagamento delle contravvenzioni attraverso l'uso del bancomat

In arrivo la multa low-cost
Ecco come si risparmia

E' solo una proposta di legge ma molti cittadini ci sperano. E' una proposta che rende più facile (e meno cara) la vita agli automobilisti. L'idea è quella di introdurre la multa low-cost dare cioè ai cittadini la possibilità di risparmiare il venti per cento sull'importo delle contravvenzioni qualora l'automobolista paghi entro 5 giorni, si vuole poi offrire al contribuente la possibilità di pagare con un bancomat (ciò sarà possibile dotando la polizia municipale dell'apposito dispositivo) infine si discute della possibilità che i verbali siano spediti via mai.

 Il primo firmatario nella precedente legislatura era stato il presidente della commissione Trasporti Mario Valducci (Pdl) l'iter si era fermato macome ricorda il quotidiano La Stampa in edicola oggi, lunedì 10 maggio,  il presidente della Commissione Trasporti (Pd)  Michele Meda l'ha ripescata. Il prgoetto di legge prevede un girod di vite sugli omicidi colposi automobilistici: la sospensione della patente sarà per un minimo di cinque anni. Nel caso di uso di alcol o sostanze stupefacenti o di pirateria stradale si arriva a un massimo di 15 anni e in ogni caso di dovrà rifare l'esame di guida. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mimi44

    10 Giugno 2013 - 13:01

    perche mio figlio ha preso una multa per orario scaduto per solo 5 minuti doveva pagarla in banca nel comune dove aveva preso la multa e visto che la banca era ancora aperta l'ha pagata immediatamente peccato che la banca non ha trasmesso in tempo il pagamento quindi i vigili hanno fatto ricerca dell'indirizzo e le e' arrivata la multa raddoppiata dopo un reclamo ai vigili abbiamo dovuto comunque pagare la ricerca che hanno dovuto fare : 10 euro:

    Report

    Rispondi

  • ulisse di bartolomei

    10 Giugno 2013 - 13:01

    Quel serraglio umano senza dignità, quali i nordeuropei ravvisano l'Italia, finalmente ha uno "statuto". A Milano un quasi venti anni ho mai visto comminare una multa per infrazioni gravissime, come ignorare strisce pedonali e semafori rossi. In un'occasione "sotto" Natale in un crocevia importante e in presenza di otto vigili, contai 36 infrazioni in cinque minuti, senza che i solerti pubblici uff. mostrassero una piega, se non quelle delle loro divise. Ho vissuto molti anni all'estero e quando menzionavo qualcosa dell'Italia come esempio, il mio interlocutore accennava un rapido sorriso... Con il tempo poi ne ho compreso il motivo. Si continui pure così! Niente multe agli autom. e tanta gente muore per la strada. Niente ai canari per ignorare la museruola, e quanti incidenti con vittime giovanissime? Ci lamentiamo di come i nord europei ci osservino con sufficienza? Mettiamoci al loro posto e guardiamoci... vedremo un serraglio e la dignità è quella che "noi" riteniamo di meritare...

    Report

    Rispondi

  • ubidoc

    ubidoc

    10 Giugno 2013 - 12:12

    Una multa ogni dieci secondi ? Normale in una nazione di indisciplinati e menefreghisti. Vadano in Svizzera a far le stesse cose..

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    10 Giugno 2013 - 12:12

    È da anni che all'estero le ulte si possono pagare con carta di credito o bancomat, ele devi pagare subito altrimenti lasci la macchina sul posto.

    Report

    Rispondi

blog