Cerca

Orgoglio nostrano

Vacanze italiane a 50 € al giorno:
la mappa dei paradisi low cost

La selezione di Legambiente. Dal mare alla montagna, dalle colline ai luoghi mozzafiato. Condannati dalla crisi a restare a casa? No: ecco le soluzioni

Vacanze italiane a 50 € al giorno:
la mappa dei paradisi low cost

Parlano i numeri: a Pasqua di quest'anno, rispetto al 2012, è  rimasto a casa un milione di persone in più. Il giro d'affari degli hotel si è assottiliato in 12 mesi del 17%, e ora diverse strutture sono sull'orlo del fallimento. Anche il futuro non è roseo: se nel 2011 il 78% degli italiani è partito per le vacanze estive, nell'estate 2013 non partirà più del 53-58 per cento. Tutti a casa causa crisi: è così per 14 milioni di nostri connazionali. Intervistato dal settimanale Oggi, Sebastiano Venneri, presidente di Vivilitalia (società creata da Legambiente per promuovere lo sviluppo ecosostenibile), spiega: "Sappiamo che nel nostro Paese la crisi ha dato il colpo di grazia al turismo delle mete classiche, che non riesce a proporre prezzi competitivi con quelli dei viaggi tutto compreso in località esotiche". Poi ricorda: "Il turismo vale il 10% del Pil. La ripresa non può che passare da un'altra vita, quella che porta all'Italia cosiddetta minore".

Entroterra - E in un lungo servizio, sempre su Oggi, viene redatta la mappa delle mete italiane dove si può andare in vacanza senza spendere una follia. Anzi, spendendo poco. Vacanze al top a prezzi super competitivi: una soluzione appetitosa ai tempi della crisi. I prezzi? Da 55 a 80 euro al giorno per una mezza pensione. La mappa inizia con Barolo, il celebre paese del vino in provincia di Cuneo, e Valmareno di Follina, a Treviso, due terre di vino dove ce la si cava a 65 euro al giorno. Con dieci euro in meno si può andare a Terranova di Pollino, in provincia di Potenza, oppure a Roccalbegna, Grosseto, e ancora nella Maremma toscana a Rivalta sul Mincio, oppure a Cervara di Roma, sui Monti Simburini. "Tutte località di un magnifico entroterra, nei cuori dei parchi nazionali", spiega Venneri. Una vacanza ad hoc per chi ama le passeggiate e i tour enogastronomici.

Mare - Chi invece non può rinunciare alle spiagge e all'acqua salata, dovrebbe pensare a Miramare (Trieste, 60 euro al giorno), all'alta Murgia (provincia di Bari, 80 euro al giorno), alla Costa dei gelsomini, in provincia di Reggio Calabria, dove la spesa è di 61 euro al giorno. E ancora, nel bellissimo litorale jonico, c'è il mare di Pollica, nel Cilento, un luogo da sempre ai primi posti in tutte le classifiche di eccellenza dove si può soggiornare a 65 euro al giorno. Quindi la Sardegna, tra l'Olgiastra e il parco Tepilora e la foce del rio Posada, dove la forbice dei prezzi oscilla tra i 65 e i 77 euro. 

Mozzafiato - C'è poi chi ama gli scenari evocativi, come la grotte di Frasassi, il più grande copmplesso carsico di tutta Europa, in provincia di Ancona: 65 euro al giorno. Quindi l'altopiano della Sila, la patria del lupo e l'eden dei mountain bikers e il paradiso dei funghi porcini, dove il budget si limita a 57 euro al giorno. Se siete alla ricerca di (economiche) emozioni forti, potreste far rotta a Gallipoli Cognato, in provincia di Potenza, per provare il celebre volo dell'angelo: il soggiorno vi costerà 55 euro. Poi la montagna, con Nus, provincia di Aosta, tra kayak e rafting nei torrenti e le rapide della Dora Baltea: prezzo medio, 75 euro. Un consiglio per chi ama la meditazione e il relax: può andare a Fara Filiorum Petri, provincia di Chieti, dove il soggiorno tra antiche abbazie ed eremi della Majella, costa in merdia 65 euro. 

In ordine sparso... - E ancora le Dolomiti del Brenta, a San Lorenzo in Banale, alta montagna a 65 euro al giorno; Bosco Mesola, nei pressi di Ferrara, sul delta del Po e tra i suoi paesaggi romantici: 64 euro al giorno; Brugnato, in provincia di La Spezia, tra borghi medievali a due passi dal Mar ligure: 65 euro. La lista si allunga con Ragusa e la Val Noto, nel cuore della Sicilia più tradizionale: 65 euro al giorno; Bova, in provincia di Reggio Calabria, dove nella Costa dei gelsomini si trovano enormi spiagge libere sul blu cobalto del Mar Jonio a 61 euro al giorno. Infine, per chi ama il lago, c'è Tuoro sul Trasimeno, in provincia di Perugia, per una vacanza a 62 euro al giorno nei pressi dello specchio d'acqua che si fregia del titolo di lago più pulito d'Italia. Per la lista delle 30 località consigliata da Legambiente e i consigli sulle strutture ricettive suggerite e più economiche, potete collegarvi al sito www.vivilitalia.it. Per una vacanza economica, nostrana e possibilmente indimenticabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • weissdominik

    23 Luglio 2014 - 09:09

    Hanno munto la vacca per anni ed ora che non ha più latte, falliscono? Me ne fotto !!

    Report

    Rispondi

  • sfiduciato60

    20 Giugno 2013 - 11:11

    Ci hanno derubato e defraudato di tutto ! Sta classe politica a distanza di 40 anni ci hanno riportato al dopo guerra ! E sono d'accordo con "Sparviero", allora ?? Invece di andare in vacanza bisogna andare a "caccia" dei politici che si andranno a sdraiare su le più belle spiagge d'Italia !! Se ne incontro qualcuno vi assicuro con assoluta certezza che gli apro la "Testa" !! Denunciatemi "non me ne frega n cazzo!!"

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    12 Giugno 2013 - 21:09

    Mi dicono che nel primo dopo guerra si contavano le famiglie che facevano le vacanze. Se dalla prima repubblica ad oggi avessimo avuto governi onesti, oggi avremmo potuto anche chiedere se il mondo era in vendita.

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    12 Giugno 2013 - 20:08

    Le vacanze oramai sono solo per i Ladroni di Stato, gli evasori fiscali, i furbetti , le mignotte, i froci i mafiosi e gli Statali. Gli altri si sacrificheranno per loro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog