Cerca

Il caso

A Firenze la cittadinanza onoraria ai senegalesi che non pagano il suolo pubblico

Nel 2006 il commerciante egiziano affitta il negozio ai tre africani scampati alla strage di Casseri. Loro diventano cittadini onorari, lui in Italia da 30 anni ha subito un sequestro per morosità

"La cittadinanza si guadagna con il lavoro". Parola di Mahmod che la sua italianità se l'è guadagnata con sacrificio e dedizione. Arrivato in Italia dall'Iraq molti anni fa, Mahmod Alzaidy ha svolto diversi mestieri prima di darsi al commercio. Da 30 anni è nostro connazionale, vive a Firenze con la famiglia dove, dagli Anni Ottanta, ha un banco in piazza San Lorenzo ora sotto sequestro. Ce ne parla al telefono: "Nel 2002 ho dato l'attività in gestione a tre fratelli senegalesi, i quali hanno pagato regolarmente fino al 2006; poi dal 2008 i primi problemi con la tassa per il suolo pubblico non versata e dal 2009 anche le spettanze che non mi vengono più corrisposte. Ho provato a dar loro una mano, magari paga il suolo pubblico e poi per me si vedrà, ma niente. Sono anche stati arroganti dicendo di non preoccuparsi quando hanno sostituito il banco con un ombrellone per non pagare i facchini".

Nel 2011 al danno si aggiunge la beffa. Dopo il folle gesto di Casseri in piazza San Lorenzo, i tre fratelli inadempienti scampati alla sparatoria diventano eroi."Eroi? Quali eroi?", commenta perplesso il commerciante che, nel frattempo, vede sequestrata l'attività per morosità, mentre i senegalesi a Palazzo Vecchio ricevono la cittadinanza onoraria. "Il valore del mio banco è di 120mila euro e a causa delle more ora è sotto sequestro. Sono pronto a pagare i debiti di tasca mia. Chiedo solo al Comune magari di rateizzare il pagamento dei 50mila euro che gli spettano. Il posto che ho occupato per 30 anni adesso è vacante. Mi sono rivolto ad un avvocato che tuttavia mi ha detto che c'è poco da fare. Voglio che vengano fatti valere i miei diritti di italiano, perché io sono italiano perché qui ho lavorato duramente e non mi sono fatto concedere nulla”.

di Marco Petrelli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog