Cerca

L'assicurazione si evolve

e paga i talenti all'università

L'assicurazione si evolve

Non tutte le famiglie hanno le possibilità economiche per garantire ai propri figli la possibilità di scegliere una formazione scolastica di alto livello. A volte ci vogliono anni di sacrifici e rinunce, soltanto per pagare le tasse di un normale ateneo. Figuriamoci per una scuola specializzata o una formazione secondaria in un paese straniero. A scavalcare le barriere economiche e sociali fa il suo ingresso nel mercato 110eLode, un nuovo servizio della compagnia di assicurazioni e riassicurazioni Arfin che, innovando e rivoluzionando un’offerta assicurativa basata principalmente sulle possibilità di una disgrazia, destina i propri premi in base al valore reale e alle qualità del soggetto. La prima polizza meritocratica, infatti, garantisce il pagamento dei canoni universitari di qualsiasi ateneo in Italia e nel mondo – fino ad un massimo di 120.000 euro, qualora l’assicurato si diplomi con il massimo dei voti e la lode (100 e lode) e, successivamente, superi il test SAT (Scholastic Aptitude Test), test riconosciuto a livello internazionale che certifica ed equipara le diverse preparazioni dei differenti indirizzi scolastici. L’obiettivo è  quello di garantire ai ragazzi, come già indicava Luigi Einaudi, l’eguaglianza ai punti di partenza, offrendo loro la possibilità di autorealizzarsi sulla base del loro impegno e del loro merito. Per promuovere la presentazione della nuova Polizza 100eLode, Arfin ha lanciato “Vinci con 100 e lode”, il concorso rivolto a tutti gli studenti italiani delle scuole superiori che conseguiranno il diploma di maturità 2009. I migliori diplomati, quindi, potranno iscriversi - dal 01 luglio al 23 agosto 2009 - sul sito www.polizza100elode.it nella sezione dedicata al concorso e di questi ne verranno estratti 20 – uno per ogni regione – che, dopo aver inviato l’attestazione del voto di diploma, sosterranno il SAT, test riconosciuto a livello internazionale che certifica ed equipara le diverse preparazioni dei differenti indirizzi scolastici. I tre ragazzi che otterranno i punteggi maggiori riceveranno 5.000 euro in monete d’oro. La premiazione avverrà entro il 30 novembre 2009.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog