Cerca

La relazione dell'Agcom

Siamo un popolo di navigatori
ma non su Internet

Il 37% di italiani non si è mai collegato alla rete (la media europea è del 22%) e passiamo le giornate davanti alla tv

Ogni giorno gli italiani passano davanti alla tv 115 minuti

Gli italiani sono un popolo di navigatori, ma non nella Rete. Siamo infatti al quarto posto in Europa nella non invidiabile classifica del numero di individui che non ha mai avuto accesso a Internet: solo il 37,2% degli italiani si collega contro una media EU27 di 22,42%.  Lo fa notare il presidente Agcom, Angelo Marcello Cardani, nella Relazione al Parlamento sottolineando che "allo stesso tempo siamo anche il Paese in Europa in cui gli internauti hanno la più alta frequenza di accesso (oltre il 91% accede regolarmente ogni giorno mentre la media EU27 è del 79%". Secondo l'indagine condotta da Agcom, inoltre trentotto milioni di italiani dichiarano di accedere ad Internet da qualunque luogo e device. Anche se, fa notare Cardani, curiosamente, "l'accesso alla rete non favorisce, per ora, la gamma di utilizzo delle attività on line".

Nella relazione Agcom si scopre anche che ogni italiano nel 2012 ha passato 274 minuti al giorno usando servizi di comunicazione (l'equivalente di 8 dvd). Di questi 115 minuti sono stati spesi davanti alla tv,  23 sui social-network e 10 al telefono. Ogni giorno, inoltre, ogni italiano manda 21 e-mail, 30 sms e instant message, e legge 276byte sugli e-book.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sentinella f

    09 Luglio 2013 - 17:05

    Un italiano su tre sono over 60 anni, il resto se la gioca con la disoccupazione, il lavoro nero, la delinquenza, l'emigrazione, l'emarginazione,la disperazione e le sovrattasse.

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    09 Luglio 2013 - 16:04

    la uso solo di notte per i canali Top crime e Giallo. E' giusto che pago il canone?

    Report

    Rispondi

blog