Cerca

Venezia, foto porno

nel bagno della scuola

Venezia, foto porno
 Spesso gli episodi di bullismo vengono sminuiti o banalmente scambiati per eccesso di vivacità o insofferenza alla disciplina. Questo è quanto accaduto nei mesi scorsi alla scuola media “Carpaccio” di Ca’ Savio, dove due situazioni gravissime, continuate per mesi ma venute alla scoperto solo ieri, sono state sottovalutate forse per mancanza d’attenzione da parte del corpo docenti. Il primo caso riguarda un ragazzino con difficoltà di apprendimento preso ripetutamente a pallonate dopo essere stato legato ad un palo. La seconda vicenda, invece, riguarda alcune ragazzine che si denudavano nei bagni della scuola per farsi fotografare in pose audaci da altri compagni. Tra le due vicende non sembrano esserci particolari legami, quel che è certo però è la risposta ferma e decisa della scuola che ha affrontato entrambe le situazioni coinvolgendo i genitori e sospendendo gli studenti coinvolti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog