Cerca

Immigrazione

Kyenge bloccata all'interno del Cara
I migranti: "Deve vedere come viviamo"

Il ministro era in visita al centro rifugiati di Crotone quando è iniziata la protesta

Cecile Kyenge

Cecile Kyenge

Erano in trenta e non avevano nessuna intenzione di far uscire l'auto che trasporta Cecile Kyenge dal Cara (Centro di accoglienza per i richiedenti asilo) di Crotone. Gli stessi migranti che ieri hanno bloccato la statale 106 calabrese oggi si sono messi davanti al cancello della struttura e non volevano andarsene finché il ministro per l'Integrazione non avesse visita tutto il centro per constatare le loro condizioni di vita. Un paradosso per il ministro dell'Integrazione che ha da sempre difende i diritti dei migranti e che più volte ha sollevato polemiche grazie alle sue numerose "aperture" sul tema dell'immigrazione. 

Il blocco è stato tolto solo quando il ministro ha concesso ad alcuni migranti di parlare con lei. Dopo il colloquio Cecile Kyenge, che aveva già visitato la struttura riservata a donne e bambini, si è diretta nelle altre zone della struttura. La protesta è solo l'ultima delle numerose azioni messe in atto in varie strutture d'Italia per denunciarne l'invivibilità. Dopo la chiusura del Cie di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese, avvenuta giorni fa dopo una rivolta scoppiata in seguito alla morte di un cittadino marocchino, ieri è stato il Cie di Gradisca ad essere protagonista, con l'evasione di sei immigrati. Altri 200, invece, sono fuggiti da una struttura nell'agrigentino, subito dopo essere sbarcati da unità della guardia costiera e della guardia di finanza che li avevano soccorsi a sud di Porto Empedocle.

Il ministro, in Calabria da lunedì scorso, è giunta stamani al Centro di accoglienza richiedenti asilo di Isola Capo Rizzuto, nel crotonese, accompagnata dal prefetto di Crotone Maria Tirone, e ha visitato alcune strutture del centro e dell'attiguo Cie ora chiuso. Il Cara di Isola è il più grande d'Europa con i suoi 1.450: è occupato attualmente da circa 1.800 persone pur avendo una capienza di 1.450 posti. E intanto proseguono a ritmo incessante gli sbarchi di nuovi migranti in fuga dalle guerre e dalla fame dei loro Paesi di origine. Anche ieri, almeno in 600 sono giunti sulle coste siciliane provenienti dai Paesi del nord Africa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perbaccolina

    22 Agosto 2013 - 21:09

    Nel servizio mandato in onda dal TG si vedevano container dotati di aria condizionata. A questi soggetti che protestano bisognerebbe dire che i nostri terremotati dell'Aquila, della Romagna, dell'Umbria, delle Marche...sono stati alloggiati per mesi e mesi sotto le tende o dentro gli stessi container forniti solo di qualche ventilatore. E' ora che qualcuno, agli "ospiti" indesiderati, dica che se non gli sta bene possono anche tornarsene indietro, noi non li fermeremo.

    Report

    Rispondi

  • perbaccolina

    22 Agosto 2013 - 21:09

    Ci deve essere un mercato dietro gli sbarchi e molto fiorente. La politica dell'immigrazione in Italia non può essere decisa dagli scafisti di Tripoli, é materia sovrana. Nessuno dice un'acca a Malta all'Australia .... -------------------------------------- Inoltre, se ragioniamo un pò, possiamo tranquillamente sostenere che con i soldi che queste persone pagano per venire in Italia nei loro Paesi potrebbero vivere per anni. Domanda: se sono nella miseria più nera, dove prendono le somme richieste? Chi li finanzia? Basta poco per capire che dietro tutto ciò c'è un disegno preciso, destabilizzante.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    22 Agosto 2013 - 19:07

    i suoi protetti l'hanno presa a sassate

    Report

    Rispondi

  • patrenius

    22 Agosto 2013 - 07:07

    La sfrontatezza degli irregolari non ha limiti. Io quelli che hanno distrutto il centro, invece di trasferirli li avrei tenuti dentro. ITALIANI svegliatevi: cosa farete quando i milioni di immigrati si ribelleranno, vorranno tutto e faranno la guerriglia? Alcuni milioni di guerriglieri armati li volete fermare con 4 appuntati dei Carabinieri???

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti