Cerca

La proposta

Carceri, Alfano: "Le spese per gli immigrati detenuti le paghino gli Stati di provenienza"

Il ministro degli Interni punta il dito anche contro l'Europa: "Ci lascia soli a gestire i clandestini. Ma non si può sempre dare senza ricevere"

Angelino Alfano

Angelino Alfano

Le carceri italiane sono piene. E ad affollarle sono soprattutto gli immigrati. Mantenerli in cracere è un costo per lo Stato, così il ministro degli Interni, Angelino Alfano lancia una proposta: "Gli Stati di provenienza paghino vitto e alloggio agli immigrati in Italia che delinquono”.  La proposta di Alfano farà discutere, ma il ministro rilancia e chiede aiuto all'Europa che troppo spesso ha abbandonato l'Italia nella gestione dei flussi migratori: “Siamo un popolo accogliente, accogliamo i migranti vicino a Malta, sostituendoci a Malta, ma l’Italia non può essere dimenticata dall’Europa, e non può essere dimenticato che lo sforzo umanitario può porre un problema di sicurezza. Ben vengano i richiami dell’Ue, ma l’Europa non può imporci tanto e darci poco”.

Custodia cautelare -  Infine Alfano, ospite al Meeting di Rimini di Comunione e Liberazione, è poi tornato sul tema della custodia cautelare, evidenziando che il 25% di chi viene arrestato preventivamente, poi viene assolto nel processo: "Non c’è alcun risarcimento statale che possa ridarti l’onore e la dignità che un’ingiusta detenzione ti ha tolto. Si vuole avere il coraggio di prendere questa decisione?” (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mab

    23 Agosto 2013 - 16:04

    da dove sono arrivati, senza troppe storie, al confine marittimo si bloccano, si riforniscono di acqua e pane e poi subito indietro.

    Report

    Rispondi

  • aza255

    23 Agosto 2013 - 10:10

    non vedo la difficolta, semplicemente esempio abbiamo in carcere 1000 Rumeni Albanesi Tedeschi o o di qualsiasi altra nazione comunitaria o no si passa la fattura ai vari consolati o ambasciate se non pagano lo si deduce dalla bilancia dei pagamenti ;esempio se la Tunisia non paga si toglie la spesa dal gas che importiamo e cosi via con altri stati che abbiamo relazioni di affari non è una questione di razzismo,basta fare un accordo come a livello sanitario

    Report

    Rispondi

  • sotnaile38

    23 Agosto 2013 - 10:10

    Ve lo immaginate voi l'Egitto o la Siria, impegnati con la guerra civile pagare lo Stato italiano per mantenere in cella suoi concittadini??

    Report

    Rispondi

  • pudue

    23 Agosto 2013 - 09:09

    Riportateli nei paesi di provenienza. Se si oppongono buttateli in mare. Ho l'impressione che i luoghi italiani che li ospitano hanno tutti gli interessi economici a farli arrivare, anzi sono loro che organizzano le partenze.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog