Cerca

Filmati hard e ricatti

Denunciato 21enne

Filmati hard e ricatti
Pubblicava online annunci erotici spacciandosi per una ragazza, dopo di che convinceva i suoi contatti a filmarsi in pose hard, e quindi li ricattava chiedendo del denaro per non diffondere i video. Questo il diabolico piano di un 21enne bergamesco, denunciato dai carabinieri di Treviglio, con le accuse di estorsione e frode informatica ai danni di un altro ragazzo di 24 anni. La tecnica che il 21enne aveva escogitato per guadagnare soldi facili era semplice: dopo aver pubblicato su un sito internet un annuncio a luci rosse, fingendosi una giovane di nome Virginia, aspettava che qualcuno alla ricerca di sesso virtuale rispondesse alla sua proposta. Così è accaduto anche al 24enne che in seguito ha denunciato i fatti ai carabinieri. Secondo la solita procedura,la fantomatica ‘Virginia’ ha invitato il malcapitato a connettersi con la sua webcam, chiedendogli di farle vedere immagini e gesti che lo ritraessero in pose ad alto contenuto erotico, con la promessa di inviargli, subito dopo, un suo filmato a luci rosse. Al posto delle immagini hard della ragazza, però, la vittima si è vista recapitare il filmato che poco prima aveva lui stesso registrato. Oltre alle immagini, il giovane estorsore ha allegato la richiesta di due codici di ricariche telefoniche da 15 euro, pena la diffusione del filmato hard sul web. I carabinieri, allertati dalla vittima, hanno seguito la traccia lasciata dalle ricariche telefoniche e sono riusciti a identificare e denunciare il responsabile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog