Cerca

Tragedia di Venezia

Il gondoliere nel registro degli indagati per la tragedia del Canal Grande: positivo a cocaina e hashish

Perquisiti il suo appartamento e l'imbarcazione, il 25enne si trova ora in stato di fermo

Incidente a Venezia

Incidente a Venezia

Anche il gondoliere Simone Pizzaggia è finito nel registro degli indagati per l'incidente avvenuto sul Canal Grande, a Venezia, tra un vaporetto di linea di Actv e una gondola in sosta a fianco del pontile del Magistrato alle acque, in cui ha perso la vita un criminologo tedesco, Joachim Reihnard Vogel, in vacanza con la famiglia. Il gondoliere 25enne è risultato infatti positivo a cocaina e hashish. Dagli esami effettuati subito dopo l'incidente, nel sangue e nell'urina del ragazzo c'erano tracce delle sostanze stupefacenti, assunte la mattina stessa della tragedia o al massimo la sera precedente. Perquisiti il suo appartamento e l'imbarcazione, Pizzaggia si trova ora in stato di fermo con l'accusa di omicidio colposo. Sale a quattro il numero degli indagati: insieme al 25enne, il pilota del vaporetto Actv, Manuele Venerando, e i due dei battelli in manovra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sparviero

    24 Agosto 2013 - 18:06

    Io Venezia la odio! Domanda: Perchè odi Venessia? Domanda: Perchè fa schifo! Domanda; Perchè non te ne sei stato a casa tua? Giusto, stiamo tutti a casa nostra, specialmente i turisti depredati ogni giorno dai veneziani.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    24 Agosto 2013 - 18:06

    Io Venezia la odio! Domanda: Perchè odi Venessia? Domanda: Perchè fa schifo! Domanda; Perchè non te ne sei stato a casa tua? Giusto, stiamo tutti a casa nostra, specialmente i turisti depredati ogni giorno dai veneziani.

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    23 Agosto 2013 - 22:10

    sempre pronta a ricusare tutto e tutti ogni qualvolta la si accusa. Esame del sangue almeno una volta all'anno per chi guida mezzi pubblici. Sostenitore di Venezia sott'acqua.

    Report

    Rispondi

blog