Cerca

Malasanità

Ospedale del grossetano, errore nella trasfusione di sangue: muore un 76enne

All'uomo, ricoverato da alcuni giorni, sarebbe stata somministrata la sacca di un altro paziente. Prevista l'autopsia per accertare le cause del decesso

Trasfusione

Trasfusione

Una trasfusione di sangue con una sacca sbagliata è costata la vita a 76enne di Grosseto, deceduto ieri, domenica 25 agosto, all'ospedale della provincia toscana, dove, nonostante le procedure di sicurezza, all'uomo sarebbe stato somministrato, per un errore di identificazione, del sangue destinato a un altro paziente. Come riferito dalla Asl di competenza, l'uomo, ricoverato da settimane, era stato trasferito in rianimazione per un peggioramento delle sue condizioni fisiche. Poi, ieri mattina, lo sbaglio fatale. Accortisi dell'errore, i sanitari hanno proceduto con le terapie del caso, ma per il paziente, il cui quadro clinico era già fortemente compromesso, non c'è stato nulla da fare. Prevista l'autopsia per accertare le cause del decesso. Intanto la direzione della Asl si è messa a disposizione per ulteriori chiarimenti e ha attivato le procedure di verifica interna per far luce su quanto accaduto.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog