Cerca

Giustizia-vergogna

Milano, già libero l'africano che ha accoltellato un poliziotto: "Non è tentato omicidio"

13
Milano, già libero l'africano che ha accoltellato un poliziotto: "Non è tentato omicidio"

È stato scarcerato dopo appena 36 ore Saidou Mamoud Diallo, il 31enne della Guinea che lunedì ha accoltellato un poliziotto in stazione Centrale a Milano. Il gip Maria Vicedomini, dopo averlo interrogato in mattinata nel carcere di San Vittore, ha infatti convalidato l'arresto dell'uomo, decidendo però di scarcerarlo con obbligo di firma. Secondo il giudice, l'accoltellamento non andrebbe inquadrato come tentato omicidio, ma come una conseguenza della colluttazione scaturita dalla resistenza di Diallo all'intervento delle forze dell'ordine. Diallo è stato ora preso in carico dall'ufficio Immigrazione della Questura di Milano che si occuperà di lui perché è irregolare sul territorio italiano.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bjelka68

    20 Luglio 2017 - 09:09

    ... e poi la gente mi chiede perché ho preferito espatriare in Slovacchia , la gente cosi qui va in galera o rispedita a casa loro a scontare la pena , altro che libero dopo 36 ore , scherziamo?!?

    Report

    Rispondi

  • ohmohm

    ohmohm

    20 Luglio 2017 - 09:09

    ma con quale coraggio si può lasciare in giro questo PERICOLOSO dono di Dio ! non è che per caso il magistrate che lo ha liberato ha pensato alle migliaia di persone in pensione ch sarebbero rimaste senza paga visto che questa risorsa boldronian non avrebbe più versato all'INPS ogni mese il contributo.......Spero solo che ''''IL MIO MODO DI VIVERE NON SIA COME QUESTO FUTURO / EVENTUALE DEFICIENTE'

    Report

    Rispondi

  • ohmohm

    ohmohm

    20 Luglio 2017 - 09:09

    Allora ragioniamo un attimo....questo tizio che non doveva stare dove stava, si è avventato contro un agente delle forze dell'ordine ( è un'azione che io da persona ITALIANA civile e corretta è non mi sognerei mai di fare visto che ho di fronte un uomo dello Stato chemi dovrebbe difendere dai delinquenti) dopo di che viene scarcerato e continua a stare in ITALIA dove non DEVE ASSOLUTAMENTE STARE

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media