Cerca

Il morbo sconosciuto

Il Papa bacia la bimba nel corpo di pietra

Papa Francesco e Beatrice

Papa Francesco e Beatrice

Un incontro, quello con Papa Francesco, che tiene in vita le speranze di Beatrice, una bambina di Torino di tre anni, colpita da una grave e sconosciuta malattia degenerativa che ha trasformato il suo corpo in pietra. Quando la piccola è nata, nel 2009, era sana, ma poi si è trovata imprigionata in una gabbia che adesso non può più muovere, stretta in un male che ancora non ha volto, né nome.

Il morbo - Al terzo mese di vita i genitori si accorsero che c'era qualcosa che non andava nella loro piccola: non riusciva nemmeno ad aprire le manine, mentre, da par loro, i pedriatri non sapevano spiegarsi la causa del male. Poi, una sera, la frattura del polso, mentre la stavano vestendo. Un'azione comune, ma non per la piccola Beatrice, che ora può muovere solo gli occhi e la bocca, ma ha comunque voglia di sorridere, nonostante le sue condizioni continuino a peggiorare.

L'incontro - Tante le persone che hanno aiutato e aiutano tuttora papà Alessandro e mamma Stefania. Tra queste, Alessandro Maiorano, il dipendente del comune di Firenze che, grazie all'intercessione di Benedetto XVI, è riuscito a far ottenere alla bambina un incontro privato con Papa Francesco, che l'ha baciata e benedetta. La speranza dei genitori è proprio quella che, dopo questo incontro, si possa fare qualcosa per la figlia, magari attraverso un appello del Pontefice. Lo stesso Maiorano non vuole arrendersi e pare che abbia preso contatti con la Casa Biana, auspicando un intervento di Obama per riuscire a portare la piccola Beatrice negli Stati Uniti.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Tobyyy

    12 Settembre 2013 - 04:04

    Avevo un male, che su 10 persone, 1 sola viveva e quello sono io, un peccatore, che solo il buon Padre lassù ha graziato ! Sono cattolico, credente e praticante e l'ultima ruota del carro, ed anche se prego poco e male, sono fermamente convinto che Lui esiste, c'è, ci vede, ci osserva, ci ascolta, ci coccola, ci premia e punisce chissà...! Certo è che è un buon Padre ! Quando ero malato e avevo dolori atroci, gli dicevo : Gesù, concedimi 10 minuti di tregua, poi ricominci pure il dolore e se potrà esserti utile per alleviare il dolore di una tua mano, soffrirò volentieri....! Voi non ci crederete e direte che sono un montato... ma vi giuro, che come per magico incanto, mi addormentavo e il dolore spariva...! Molte volte mi arrabbiavo e gli chiedevo perché proprio a me, ma Lui, son certo, che era sempre lì, vicino a me, anche se ero l'ultimo dei suoi figli...! A Lui basta una lacrima sincera ed io la verserò per questo piccolo Angelo...!

    Report

    Rispondi

  • matrixfantoman

    11 Settembre 2013 - 18:06

    speriamo in un miracolo, se ci sta bisogno di soldi li devono dare lo stato la , ogni bambino e un dono di dio e per la loro salute non esiste cifra che tenga ogni bambino e il bene più prezioso e per loro si lotta e basta anche se si può essere sconfitti.E se questi genitori hanno bisogno di soldi si trovano e basta in breve tempo in un paese dove si rubano 100 miliardi di mazzette e 100 miliardi di evasione trovare i soldi per questa bambina non e difficile vorrei che i politici si occupassero di questo. sono troppo impegnati a difendere un solo cittadino per lui vanno pure su marte

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    11 Settembre 2013 - 13:01

    la sorte di questa bambina. Che si può fare? Ci vuole un miracolo dal cielo. Per un credente praticante non rimane che pregare per questa bambina sfortunata fino a miracolo avvenuto. Speriamo.

    Report

    Rispondi

  • etrusco2000

    11 Settembre 2013 - 12:12

    La bimba potrebbe soffrire di quanto sotto. Cerchiamo di aiutarla facendola entrare in contatto con chi soffre della stessa causa. http://en.wikipedia.org/wiki/Fibrodysplasia_ossificans_progressiva http://www.thefreelibrary.com/MY+BODY+IS+SLOWLY+TURNING+TO+STONE%3B+At+only+21,+Jacqueline+faces+a...-a080707819 http://www.bdfa-uk.org.uk/?gclid=CLCni_qVw7kCFUVe3godW2QA7A

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog