Cerca

La Meloni e i sogni di bimba

"Voglio cambiare il mondo"

La Meloni e i sogni di bimba

Frizzante, intraprendente, con una gran voglia di cambiare il mondo. Insieme ai giovani. E in “cerca di un amore vero”. Il ministro della Gioventù Giorgia Meloni si racconta in un’intervista esclusiva rilasciata al settimanale ‘Cioè’, in edicola il prossimo 12 giugno. La ministra parla di quando era una ragazzina piena di speranze, di voglia di fare e – come dicono i ragazzi di oggi – di ‘spaccare’. Ma mai da sola. Perché sin da bambina Giorgia Meloni si è sempre circondata di amici, con cui condivideva ogni cosa. Prima tra tutti la passione per la politica, mossi a soli 14 anni: “Ho cominciato giovanissima”, racconta a ‘Cioè’. “Ricordo i primi volantinaggi, con la scommessa e la determinazione di cambiare il mondo insieme ad una comunità di amici”. Un sogno, quello di adolescente, che la ministra coltiva anche oggi, che un po’ è cresciuta: “Sto ancora lavorando alla stessa scommessa”, ammette, mentre ripensa con un po’ di nostalgia ai mitici anni della scuola. E ai ragazzi che si preparano oggi ad affrontare gli esami: “Ho fatto il linguistico e a scuola me la sono sempre cavata, a parte in matematica, dove fioccavano i quattro”, sorride. “Ricordo ancora l’angoscia delle grandi ‘chiuse’ prima degli esami: studiavo sempre tutto all’ultimo minuto”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog