Cerca

Il caso

Hostess uccisa, amante confessa:
"E' caduta e ha battuto la testa"

Grigoletto, in carcere dal 2 settembre: "Si è ferita durante una lite". Ma gli inquirenti non gli credono. La brasiliana aspettava un bambino

Marilia Rodrigues Martins

Marilia Rodrigues Martins

Ha confessato il delitto Claudio Grigoletto, il 32enne pilota di Brescia in cella dallo scorso 2 settembre con l'accusa di aver ucciso l'amante, la brasiliana Marilia Rodrigues Martins, da cui aspettava un figlio. L'uomo è stato ascoltato per tre ore in carcere dal pm Ambrogio Cassiani, che ha riferito: Grigoletto "ha ammesso di aver compiuto l'omicidio, ma ha dato una ricostruzione dei fatti diversa, a cui non crediamo". 

Gli accertamenti - Intanto dai Ris di Parma erano arrivate le prime risposte sul delitto: sangue con i profili di entrambi i Dna sarebbe infatti emerso sul tappetino della Land Rover dell'uomo. Le analisi avrebbero poi accertato una compatibilità tra un'impronta sul bullone svitato della caldaia e la chiave a pappagallo trovata all'aviosuperficie di Bedizzole, nella scrivania di Grigoletto. Puliti invece i vestiti e le scarpe da lui indossati. L'assassino, sposato e con due bimbe, avrebbe soppresso l'amante perché troppo pericolosa per il suo precario equilibrio familiare. L'uomo è in carcere con l'accusa di omicidio premeditato, procurato aborto e tentata soppressione di cadavere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400