Cerca

Crotone, uccise la moglie

dopo 8 giorni suicida in carcere


Si è suicidato nel carcere di Crotone, Antonio Chiaranza, il disoccupato 32enne che la settimana scorsa aveva ucciso a coltellate la moglie, l’insegnante Raffaelina Giuseppina Gentile di 37 anni, in preda a un raptus di gelosia. L'uxoricidio era avvenuto nell'abitazione della coppia a Pallagorio, un centro del Crotonese. Chiaranza, dopo aver cercato di far passare la tragedia per una rapina, messo alle strette dai carabinieri, aveva poi confessato l'omicidio. Dopo otto giorni, l’uomo si è suicidato nella sua cella impiccandosi con le lenzuola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog