Cerca

Marocchini

Rimini, il padre dei due minorenni stupratori: "Così li ho convinti a costituirsi"

8
Rimini, il padre dei due minorenni stupratori: "Così li ho convinti a costituirsi"

Mohamed, marocchino di 51 anni, saldatore, è il padre che ha convinto i due figli di 15 e 17 anni a costituirsi per lo stupro ai danni di una turista polacca e di un trans peruviano a Rimini. "Quello più grande, 17 anni, è venuto a casa che piangeva" racconta al quotidiano Il Giorno. "Mi ha detto che lui era con suo fratello, l'altro mio figlio di 15 anni, e due loro amici, un nigeriano e un congolese, a Rimini. E che erano loro gli stupratori di cui parlano da giorni giornali e tv".

Mohamed dice di averli riconosciuti dalle foto apparse sui giornali: "Da com'erano vestiti, da come si muovevano... gli ho detto di andare subito dai carabinieri. Non voglio che i miei figli facciano queste cose. Può capitare che uno rubi un telefonino, ma non che uno violenta una donna. Se hanno fatto una cosa del genere, devono pagare. Se uno violenta una delle mie donne, la madre o una figlia, io l'ammazzo".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nanosat

    04 Settembre 2017 - 13:01

    Concordo con Mauro Corona. Vanno accettati!

    Report

    Rispondi

  • nanosat

    04 Settembre 2017 - 13:01

    Ha ragione il padtlre. Chi ha orecchie per intendere intenda...

    Report

    Rispondi

  • nanosat

    04 Settembre 2017 - 13:01

    Ha ragione il padtlre. Chi ha orecchie per intendere intenda...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media