Cerca

Presa banda di hacker

che finanziava gli estremisti

Presa banda di hacker
La polizia di Brescia ha sgominato un'organizzazione internazionale di pirateria informatica che era riuscita ad abbattere i sistemi di sicurezza di grandi società di telecomunicazione e colossi multinazionali allo scopo di distrarre fondi grazie a truffe via web. La banda criminale acquisiva i codici segreti d'accesso che consentono di effettuare telefonate internazionali e li rivendeva ad altri Paesi, tra i quali l'Italia. Secondo gli investigatori parte dei proventi contribuiva a finanziare formazioni di matrice integralista islamica nel sud-est asiatico. Accertamenti sono in corso da parte della polizia di Stato a Brescia ed in altre città del centro-nord Italia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog