Cerca

I motori non tirano più

Per colpa della crisi salta pure il Motor Show

La kermesse in programma a Bologna dal 7 al 15 dicembre non si farà per "assenza di case automobilistiche"

Per colpa della crisi salta pure il Motor Show

Non c'è mercato e le case automobilistiche internazionali si tengono lontane dall'Italia. E' questo il motivo per cui la trentottesima edizione del Motor Show di Bologna, prevista per la settimana dal  7 al 15 dicembre prossimo è stata annullata. Sul sito ufficiale del Salone internazionale dell’automobile, GL events, società organizzatrice dell’eventospiega la decisione "nella totale assenza delle case automobilistiche, fulcro di un salone dell’automobile".   "L'assenza del mercato - spiegano gli organizzatori - ci spinge dunque ad annullare l’edizione 2013 del salone, sia per rispetto verso il pubblico del Motor Show, sia per lavorare in modo produttivo e concreto ad eventi futuri che possano contare di nuovo sulla massiccia presenza del settore". GL events "ha investito in modo importante negli ultimi sei anni - si legge nel comunicato - per garantire l'unico Salone italiano dell’automobile e per dare sostegno al settore auto in un paese che, dal 2007, ha perso oltre il 50% del mercato automobilistico. GL events si propone di continuare a operare nel nostro paese ai fini di offrire un evento all’altezza delle aspettative di investitori e del pubblico, che negli anni - si conclude - non ha mai fatto mancare il proprio sostegno". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elenasofia

    elenasofia

    08 Ottobre 2013 - 23:11

    Tutto programmato. La sinistra sta attuando la "decrescita serena" teorizzata dal filosofo francese Serge Latouche, di cui ecco una R salvifica: Ristrutturare. “Ristrutturare significa adeguare l’apparato produttivo e i rapporti sociali al cambiamento dei valori”. Per fare un esempio si potrebbero riconvertire le fabbriche automobilistiche in fabbriche di macchinari per il recupero di energia attraverso la congenerazione.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    08 Ottobre 2013 - 17:05

    La regione è da sempre controllata dal Pci,ieri, Ds, poi, Ds oggi. Beh rivolgetevi a loro. Se chiude è perché i visitatori non vanno e non vanno perché i soldi vanno tutti in tasse e non ne rimangono più in tasca. Però l'Iva aumenta ed ora voglioono rimettere pure l'Imu. La benzina è già aumentata e così via.

    Report

    Rispondi

  • massimo1954

    08 Ottobre 2013 - 16:04

    Credo che fosse nell'aria.Le case automobilistiche ora,hanno altri strumenti per farsi pubblicità che non un salone dove la maggioranza dei visitatori,sono ragazzini che vengono a spese dei genitori (che hanno sempre meno soldi)per vedere le esibizioni,gare ecc e le auto,chissa e se mai le acquisteranno con questa "guerra" che c'è e che non si sa quando finirà e se noi,saremo tra i vincitori o gli sconfitti.Ha visto avanti Cazzola a vendere il Motor Show,ai tempi del massimo splendore.Ora,chi lo comprerebbe?

    Report

    Rispondi

blog