Cerca

Il caso

Roma, bomba sui carabinieri: lo sfregio davanti la caserma. Il sospetto cupo sul terrorismo

1
Roma, bomba sui carabinieri: lo sfregio davanti la caserma. Il sospetto cupo sul terrorismo

La Procura di Roma ha aperto un’inchiesta ipotizzando il reato di «atto di terrorismo con ordigno esplosivo» a carico di ignoti per la bomba rudimentale esplosa in via Britannia davanti alla stazione dei carabinieri di San Giovanni. Il procuratore aggiunto Francesco Caporale, coordinatore dei pm del ’pool’ dell’antiterrorismo, è in attesa di una informativa su quanto accaduto da parte dei militari del Ros e quelli del Comando Provinciale di Roma. Al momento non c’è alcuna pista investigativa privilegiata

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • charlie23

    08 Dicembre 2017 - 07:07

    Visto che chi l'ha messa si e' dichiarato, perche' non viene fatto un corteo contro questi atti terroristici? Si fa solo per un comunicato letto in una sala per migranti a Como? SI chiama a raccolta il popolo anifassista per dei pericolosi fassisti ma non per quelli della bomba perche' sono di quella parte politica protetta quasi come i panda del WWF.

    Report

    Rispondi

media