Cerca

Cremona, botte alla sorella

"è troppo occidentale"

Cremona, botte alla sorella
Maltrattava la sorella perché troppo occidentale. Lui H.Z. marocchino di 28 anni, clandestino e senza dimora. Lei 22 anni per il suo modo di vestire è stata picchiata, legata e imbavagliata. Ecco un’altra storia di intolleranza che arriva da Cremona: dopo l’ennesimo maltrattamento inflitto alla sorella H.Z. l’aveva immobilizzata e chiusa in casa. Poi si è dato ala fuga, ma senza troppo successo visto che i carabinieri lo hanno catturato dopo poche ore. Le accuse sono sequestro di persona, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.
La ragazza, che proprio un paio di giorni fa era finita all'ospedale per le botte del fratello, è riuscita ad aprire le imposte della finestra che dal primo piano si affaccia su via Marchi e a chiedere aiuto. Due fratelli vicini di casa sentendola gridare sono riusciti con un muletto a entrare dalla finestra e liberare la giovane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog