Cerca

Cosa dice la legge

Bollette a 28 giorni, dal 4 aprile dovranno tornare mensili

1
Bollette a 28 giorni, dal 4 aprile dovranno tornare mensili

Dopo mesi e mesi di denunce da parte dei consumatori, lo scorso 4 dicembre, con la conversione del decreto legge fiscale, il governo ha messo fine a una delle furberie più incredibili da quando esistono telefonini, pay-tv e compagnia bella: ovvero la fatturazione a 28 giorni (anzichè mensile, a 30 o 31 giorni a seconda dei mesi), che ha permesso agli operatori di telefonia e della fibra di incassare in un anno l'8,6% in più.

Quella legge e la successiva delibera dell'Authority delle comunicazioni (Agcom) stabiliscono anche una serie di obblighi a carico dei gestori e rimborsi a favore degli utenti. Occhio, quindi, alle bollette: le società, dice la legge, dovranno adeguarsi alla cadenza mensile della bolletta entro 120 giorni, ovvero entro il 4 aprile. Il rischio è che le compagnie, da quel momento, decidano aumenti dell'8,6% tali da annullare il risparmio per il consumatore voluto dal legislatore. Cosa possibile finchè sarà in vigore la possibilità di modifiche unilaterali dei contratti in corso di vigenza. E se è vero che a quel punto l'utente potrà decidere di cambiare compagnia, è altrettanto vero che se tutti gli operatori aumenteranno le tariffe in pari misura, di fatto gli utenti non avranno scampo.

Poi c'è il capitolo rimborsi: il 24 marzo 2017 l'Agcom aveva con una delibera dato 90 giorni alle società per passare alla fatturazione mensile. Ovvero entro il 23 giugno scorso. Gli operatori non l'hanno fatto e così il 19 dicembre la stessa Authority ha sanzionato Tim, Vodafone, Wid Tre e Fastweb per il massimo consentito dalla legge, ovvero 1,16 milioni di euro per società (bruscolini) e diffidando le stesse a rimborsare gli utenti "illecitamente" percepiti a partire dal 23 giugno, specificando che "nella prima fattura emessa con cadenza mensile l'operatore è tenuto a comunicare con adeguato risalto che lo storno di quelle somme è avvenuto".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    06 Gennaio 2018 - 17:05

    Il decreto legge non dovrebbe entrare in vigore dal giorno della pubblicazione? Perchè dare tempo 120 giorni?

    Report

    Rispondi

media