Cerca

Una vicenda che dilania il cuore

Jessica Valentina Faoro, nessuno dei familiari si fa avanti per il funerale: pagherà il Comune di Milano

16 Febbraio 2018

5
Jessica Valentina Faoro

La storia di Jessica Valentina Faoro, la 19enne brutalmente uccisa a Milano dal tranviere Alessandro Garlaschi, da cui viveva in subaffitto, si arricchisce di un nuovo, straziante, capitolo. Ad oggi infatti, nove giorni dopo l'omicidio, nessun familiare si è fatto avanti per sostenere le spese del funerale della ragazza ammazzata a coltellate dal 29enne: i funerali, dunque, saranno a carico del comune di Milano.

In un'intervista al Corriere della Sera, don Rigoldi si è offerto di pagare di tasca sua i funerali: si tratta del cappellano del carcere minorile di Milano, Cesare Beccaria, che nella Comunità nuova presieduta proprio da Don Rigoldi aveva accolto Jessica.

Il comune di Milano, però, ha declinato l'offerta. "Ringraziando tantissimo Don Gino, ancora una volta esemplare - ha scritto su Facebook l'assessore alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino - ribadiamo quanto deciso. Saremo noi tutti, il Comune di Milano, a farci carico dei costi dei funerali. E confermiamo - aggiunge - la nostra volontà di costituzione del Comune come parte civile. La storia di Jessica non parla solo di un terrificante carnefice e di una giovane vita spezzata ma di tanti tentativi fatti per aiutarla che sono andati a vuoto".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • straniero

    16 Febbraio 2018 - 15:03

    Boom! Massacrati! Feltri e Salvini sottoschock. L'assassino non è un mmigrato africano! Pare che stiano tentando il suicidio (Speriamo ma non ci credo!)

    Report

    Rispondi

  • cartonito

    16 Febbraio 2018 - 13:01

    BRUTTONA PAGA TU IL FUNERALE CHE SEI TANTO GENEROSA E CHE FAI DISCORSI STAMPALATI .

    Report

    Rispondi

  • chicca160701

    16 Febbraio 2018 - 13:01

    Lacrime di coccodrillo. Il comune doveva pensare alla ragazza prima che finisse tra le grinfie dell'orco. Si distrugge l istituzione della famiglia ma poi non si è in grado di rimpiazzarla

    Report

    Rispondi

    • ruspa57

      16 Febbraio 2018 - 14:02

      Chicca 160701,sei troppo piccola,devi sapere che l'istituzione della famiglia è stata distrutta dall'ideologia femminista del 68', alla quale hanno aderito tante istituzioni e politici ,tra cui la signora Emma Bonino,radicali e progressisti vari,per non parlare dei movimenti giovanili con la politica della liberazione sessuale della donna e liberalizzazione delle droghe, rileggi la storia

      Report

      Rispondi

media