Cerca

Il complotto

Nave Aquarius, così le Ong continuano a fregarci

13 Giugno 2018

6
Nave Aquarius, così le Ong continuano a fregarci

Potrebbe avere un effetto di medio periodo controproducente la mossa di Matteo Salvini di impedire alla nave Aquarius l'approdo in un porto italiano. Dal punto di vista politico e mediatico la mossa appare azzeccata, perchè ha sicuramente riacceso l'attenzione dell'europa sugli sbarchi sulle nostre coste, e dal punto di vista di giornali e tv non c'è commentatore che non abbia detto che l'Unione europea se ne sbatte di migranti, rifugiati e quant'altro.

Ma l'eco dei fatti potrebbe paradossalmente attrarre l'attenzione dei miliardari che finanziano le Ong specializzate nel trasbordo dei migranti dall'Africa: gente iper-ideologizzata, il cui "entusiasmo" potrebbe riaccendersi dopo che la stretta attuata lo scorso anni dal ministro Minniti sulle Ong aveva messo fuori gioco gran parte di quelle che ci riempivano quotidianamente di disperati immigrati. Al momento, a navigare nel Canale di sicilia sono rimaste appena quattro navi delle circa 14 che operavano al tempo dei "fasti" delle Ong, prima della stretta di Minniti.

Le superstiti continuano a stazionare in zona, in attesa di nuovo finanziamenti come quello da 150mila euro effettuato ieri dall'allenatore del Manchester United Pep Guardiola, che consentirà a breve alla Ong spagnola Proactiva Open Arms di rimettersi in mare. Poi c'è l'aspetto logistico: queste Ong "guadagnano" sul numero di operazioni che effettuano, perchè in questo modo sono in grado di esibire £efficienza" ed "efficacia" ai loro finanziatori. Di sicuro, portare i disperati a malta o in Italia è molto più rapido che portarli in Spagna, che si trova a una distanza doppia. La Aquarius, per esempio, navigando verso valencia, dovrà abbandonare la sua missione principale per diversi giorni, mentre l'ideale per lei e per i suoi finanziatori è compiere tante operazioni, trasbordando rapidamente gli immigrati per poi prenderne di nuovi e poi di nuovi ancvora. Operazione che Minniti aveva smascherato e che Salvini non vuole certo assolutamente che si ripeta.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sergio46

    14 Giugno 2018 - 14:02

    Guardiola. che tu possa sprofondare presto nell'indigenza.

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    14 Giugno 2018 - 08:08

    Cari Italiani, non finanziate col vostro 5 x 1000 le ONG tipo Medici Senza Frontiere e Emergency di Gino Strada. I vostri soldi devolveteli alle Organizzazioni, come l'AIRC, che fanno ricerca contro il cancro. La piaga che prima o poi colpisce noi o un nostro parente o amico.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    14 Giugno 2018 - 07:07

    E la prima volta che questo nuovo ricco Guardiola, che spende i soldi per danneggiare il suo paese di origine, entra in Italia mettiamo in galera anche lui.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media