Cerca

Gesto estremo

Bergamo, il padre gli rompe la playstation: 13enne si lancia dal balcone

Lo studente era stato redarguito per i brutti voti a scuola. Ora è ricoverato con fratture in tutto il corpo. Il padre: "Troppi videogiochi"

Playstation

Playstation

Il padre lo rimprovera e, per punizione, gli rompe la playstation. Il figlio, uno studente 13enne, infervorato dal gesto del genitore, si getta dal balcone del loro appartamento del quarto piano. E' successo a Bergamo. Lo studente è stato redarguito dal padre per aver preso dei brutti voti a scuola. Poi, forse imputando il cattivo rendimento scolastico del figlio al tempo trascorso di fronte ai videogiochi, gli ha sfasciato la consolle. Il ragazzino, disperato, ha aperto la portafinestra del balcone di casa e si è lanciato nel vuoto, piombando sull'asfalto. Ricoverato in terapia intensiva all'ospedale di Bergamo, il 13enne ha riportato fratture in tutto il corpo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    05 Novembre 2013 - 17:05

    Poteva levargli tutti i cd dei giochi senza rompere la consolle ... Padre idiota , che sicuramente ci giocava anche lui.

    Report

    Rispondi

blog