Cerca

Abusi sui minori

Caserta, 12ennne violentata per mesi rimane incinta: arrestato pedofilo

A Castel Volturno è finito in manette un 38enne ghanese: la giovanissima, sua connazionale, ha tentato il suicidio

E' stata violentata per cinque mesi da un 38enne, e quando ha scoperto di essere rimasta incinta ha tentato il suicidio. E' la tragica storia di una ragazzina di 12 anni, di origine ghanese e nata in Italia, che vive a Castel Volturno (Caserta) insieme alla madre e al patrigno, entrambi regolari. L'adolescente è stata ricoverata in una struttura ospedaliera di Napoli, mentre il pedofilo, suo connazionale, è stato arrestato. Secondo la ricostruzione, seguita alla denuncia avanzata dal patrigno, lo stupratore avrebbe incontrato la 12enne fuori da un istituto scolastico di Castel Volturno, fingendo di avere 24 anni. Dopo un corteggiamento rato qualche settimana, l'avrebbe convinta a sguirlo nella sua abitazione, dove l'avrebbe poi violentata la prima volta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • weimar

    10 Novembre 2013 - 16:04

    ecco un'altra "risorsa" che si distingue per ricchezza morale.

    Report

    Rispondi

blog