Cerca

Baby rapinatori, rubavano

per comprare jeans firmati

Baby rapinatori, rubavano
Due ragazzini di San Benedetto del Tronto rapinavano negozi con una pistola giocattolo, e con i soldi ricaricavano i telefonini o compravano scarpe firmate e jeans. E. C., 19 anni, e un suo amico diciassettenne sono stati denunciati dalla polizia per tre colpi messi a segno in altrettanti esercizi commerciali del centro. Uno dei due ragazzi indossava una felpa con un cappuccio per coprire il viso, entrava e puntava la pistola giocattolo contro il commesso, come aveva visto fare nel film ''Gomorra''. Poi diceva qualcosa tipo ''dammi i soldi o ti ammazzo'', e arraffava il denaro che c'era in cassa. Magro il bottino: 300 euro in tutto, utilizzati per ricaricare i cellulari e comprare sneakers e pantaloni firmati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog