Cerca

Napoli, un'intera famiglia

dietro le sbarre per rapina

Napoli, un'intera famiglia
La famiglia è la famiglia. Un assunto che a Napoli ha portato un intero nucleo famigliare dietro le sbarre. Padre, madre e figlio minorenne sono stati arrestati dai carabinieri della compagnia di Battipaglia per aver messo a segno, nella tarda serata di ieri, una rapina all'interno di una agenzia di servizi della cittadina della Piana del Sele. I tre, padre di 45 anni, madre di 42 e figlio di 17 anni, sono stati bloccati dai militari nella stazione ferroviaria del centro battipagliese, mentre erano in attesa del treno che li avrebbe condotti a casa, a Vallo della Lucania.
L'intera famiglia poco dopo le 21 è entrata nell'ufficio e con la minaccia di un coltello, che teneva tra le mani la donna, ha intimato alla giovane impiegata di aprire la cassa e consegnare il denaro. Poi, visto che il tempo trascorreva e la giovane impiegata tergiversava, dopo aver tentato di colpirla, i tre hanno racimolato pochi spiccioli nei cassetti e del materiale di cancelleria dalle scrivanie e sono fuggiti via. Le urla dell'impiegata hanno richiamato l'attenzione di alcuni cittadini che hanno allertato i militari. I tre dovranno rispondere di rapina pluriaggravata e lesioni

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog